Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Previdenza e Invalidità / Familiare a carico con pensione di invalidità: è possibile?

Familiare a carico con pensione di invalidità: è possibile?

Familiare a carico con pensione di invalidità: è possibile? Vediamo cosa dice la legge in base alle soglie massime di reddito consentite.

di Carmine Roca

Aprile 2022

Familiare a carico con pensione di invalidità: è possibile? Vediamo quali sono le soglie di reddito da rispettare per risultare fiscalmente a carico di un familiare (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Familiare a carico con pensione di invalidità: soglie di reddito

È possibile avere un familiare a carico con pensione di invalidità? La risposta è racchiusa nelle soglie massime di reddito personale previste dall’ordinamento.

Per risultare fiscalmente a carico di un familiare è necessario possedere un reddito annuo non superiore a 2.840 euro. Per i figli fino a 24 anni, la soglia massima di reddito annuo da rispettare è di 4.000 euro.

Ma se si percepisce una pensione di invalidità civile da 291,69 euro al mese per 13 mesi oppure si è titolari dell’indennità di accompagnamento pari a 529,94 euro per 12 mesi, si può risultare fiscalmente a carico di un familiare? Ne parliamo nei prossimi paragrafi.

Ricevi subito la guida illustrata con tutte le agevolazioni per l’invalidità civile

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

Familiare a carico con pensione di invalidità: è possibile?

Una volta elencate le soglie massime di reddito da rispettare per risultare fiscalmente a carico di un familiare, vediamo insieme cosa cambia nel caso in cui la persona a carico è invalido civile.

È doveroso sapere che la pensione di invalidità, così come l’indennità di accompagnamento è esente dalla tassazione Irpef. In pratica non vanno conteggiate all’atto della dichiarazione dei redditi.

La pensione di invalidità civile, quindi, non concorre al raggiungimento della soglia dei 2.840 euro (o dei 4.000 euro nel caso dei figli fino a 24 anni di età).

Se la prestazione erogata dall’INPS dovesse essere l’unica entrata della persona invalida civile, allora non ci sono dubbi: può essere considerata fiscalmente a carico del familiare.

Nel caso in cui oltre alla pensione di invalidità civile, la persona invalida ha altri redditi che provocano il superamento della soglia massima consentita, questa non può essere considerata fiscalmente a carico del familiare che, di conseguenza, non potrà beneficiare di tutta quella serie di agevolazioni (soprattutto le detrazioni) previste dall’ordinamento.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Familiare a carico con pensione di invalidità
Familiare a carico con pensione di invalidità: è possibile?

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp