Farmaci equivalenti, come risparmiare sulle medicine

Farmaci equivalenti, come risparmiare sulle medicine e come ottenerli in farmacia.

3' di lettura

I farmaci equivalenti hanno la stessa efficacia di quelli di riferimento e costano almeno il 20% in meno (scopri le ultime notizie su mutui e prestiti. Leggi su Telegram tutte le news sulla finanza personale. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Inoltre, i soldi spesi per i farmaci equivalenti possono essere investiti per i rimborsi di nuovi medicinali innovativi per patologie rare o croniche; quelli spese per farmaci privati vanno nelle casse delle case farmaceutiche, che li spendono come gli pare.

Gli italiani però non si fidano, sono infatti quelli che spendono di meno in Europa per farmaci equivalenti, contro ogni logica, ma per una questione irrazionale: credono che quelli di marca facciano più effetto.

In questo articolo vi spiegheremo cosa sono i farmaci equivalenti, come richiederli e quanto si può risparmiare cominciando a comprarli.

Farmaci equivalenti, cosa sono e come si ottengono

I farmaci equivalenti o generici sono venduti con obbligo di prescrizione medica e sono identici, dal punto di vista della somministrazione, della composizione e dell’efficacia, a quelli di riferimento.

Scopri la pagina dedicata ala gestione del risparmio e agli investimenti.

Il medico generico, solitamente, indica il medicinale da assumere o il principio attivo e il cittadino si reca in farmacia con quella ricetta. Il farmacista, allora, consegna il medicinale più adatto, spesso però dà quello di marca, che costa di più.

Se però il cittadino richiede il farmaco equivalente il farmacista dovrà consegnarglielo, a meno che il medico non abbia scritto esplicitamente che il farmaco non può essere sostituito.

L’AIFA, Associazione Italiana del Farmaco, specifica che l’equivalenza dei farmaci è totale: i farmaci equivalenti possono essere sostituiti a quelli di riferimento e hanno lo stesso effetto.

Aggiungiti al gruppo Telegram sulla finanza personale, la gestione del credito e dei debiti. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Farmaci equivalenti, costano di meno

Il costo di un farmaco equivalente è, di norma, più economico di almeno il 20%, ma a volte si arriva addirittura alla metà del prezzo.

Se avete un’esenzione e quindi vi spettano di diritto farmaci gratis dovreste già conoscere i farmaci equivalenti. A meno che non vi abbiano sempre dato quelli di marca facendovi pagare la differenza

Ricordiamo che, se si desidera il farmaco equivalente, il cittadino deve esplicitamente farne richiesta al farmacista, in caso non gli sia data la possibilità di scegliere.

Farmaci equivalenti, l’elenco per principio attivo

Semplificando, il principio attivo di un farmaco è quello che determina l’azione curativa di un farmaco. Si tratta dell’elemento principale che viene assunto ed è adatto alla cura della patologia che si possiede.

Per intenderci, uno dei principi attivi più usati è il Ketoprofene, con spiccate capacità anti-infiammatorie e analgesiche.

Ecco l’elenco ufficiale dell’AIFA di tutti i farmaci equivalenti suddivisi per principio attivo. Probabilmente troverete anche quelli corrispondenti ai farmaci che state assumendo:

Tocca per leggere l’elenco dei farmaci equivalenti per principio attivo

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su mutui, prestiti e risparmio personale:

Farmaci equivalenti, come risparmiare sulle medicine
Farmaci equivalenti, come risparmiare sulle medicine
Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie