Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Assicurazioni » Diritto » Servizi Finanziari / Fermo amministrativo assicurazione copre?

Fermo amministrativo assicurazione copre?

Fermo amministrativo e copertura dell'assicurazione: come funziona? Scopriamolo insieme.

di Alda Moleti

Gennaio 2024

In questo articolo parleremo di fermo amministrativo e copertura dell’assicurazione per vedere cosa dice la normativa in questi casi (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Quando scatta il fermo amministrativo dell’auto?

Quando un veicolo è soggetto a fermo amministrativo a causa del mancato pagamento di una cartella esattoriale, il proprietario non può utilizzarlo finché non salda i debiti con l’Agenzia delle Entrate. Questi debiti possono essere sia tasse e tributi, sia multe per violazioni stradali.

Un veicolo con fermo amministrativo è soggetto a diverse restrizioni: non può circolare, essere demolito, esportato all’estero o cancellato dal Pubblico Registro Automobilistico (PRA). È anche importante prestare attenzione a dove si parcheggia l’auto, che non deve trovarsi in luoghi di pubblico passaggio.

Il fermo amministrativo viene revocato automaticamente una volta che la cartella esattoriale è pagata per intero.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Fermo amministrativo e copertura dell’assicurazione: come funziona?

Nel caso in cui si verifichi un incidente stradale che coinvolga un veicolo sottoposto a fermo amministrativo, l’assicurazione non è obbligata a coprire i danni derivanti dall’incidente.

Pertanto, chi conduce un’auto sottoposta a fermo si espone al rischio di dover affrontare ulteriori danni economici, poiché la copertura assicurativa non si applica in questi casi.

Come controllare il fermo amministrativo del veicolo

Per verificare online se un veicolo è sottoposto a fermo amministrativo, è possibile utilizzare il portale dell’ACI o l’app ACI Space per dispositivi mobili. Vediamo come procedere!

Controllare il fermo amministrativo sul sito dell’ACI

L’ACI mette a disposizione un servizio online per controllare se un’auto ha un fermo amministrativo o altri tipi di vincoli come ipoteca, pignoramento, sequestro e così via. Questo servizio è accessibile gratuitamente e senza bisogno di registrazione, direttamente dalla pagina dell’ACI, utilizzando sistemi di autenticazione come SPID o CIE.

fermo-amministrativo-e-copertura-dellassicurazione-ACI
Il portale ACI per il controllo del fermo amministrativo.

Per effettuare la verifica, è necessario compilare i campi sul sito inserendo il numero di targa del veicolo, selezionando il tipo di veicolo (come auto o moto) dal menu a tendina e inserendo il codice fiscale del proprietario.

Dopo aver cliccato su Prosegui per la verifica, ci sono due possibili risultati: se il veicolo è sottoposto a fermo, apparirà un messaggio con i dettagli del vincolo; se invece non ci sono informazioni su un eventuale fermo amministrativo, ciò indica che l’auto è libera di circolare e non è soggetta a fermo.

Controllare il fermo amministrativo sull’app ACI Space

È possibile verificare la presenza di vincoli su un veicolo, come il fermo amministrativo, utilizzando l’app ACI Space, disponibile sia per dispositivi Apple che Android.

Dopo aver scaricato e installato l’app sullo smartphone, occorre autenticarsi utilizzando SPID o CIE. Successivamente, si accede alla sezione I miei veicoli all’interno dell’app.

Qui, bisogna selezionare la voce Documenti e poi scegliere il veicolo specifico per cui si vuole effettuare la verifica. Sarà quindi visualizzato un facsimile del libretto di circolazione, che include tutte le informazioni rilevanti e aggiornate, come la presenza di vincoli quali il fermo amministrativo.

Cosa fare se l’auto risulta sottoposta a fermo amministrativo

Se la verifica online rivela che un veicolo è sottoposto a fermo amministrativo, per ottenere informazioni più dettagliate è possibile richiedere la visura della targa. Questo servizio può essere richiesto online e ha un costo di 6 euro, che può essere pagato utilizzando diverse modalità, come carta di debito, carta di credito o PayPal.

Come richiedere la visura della targa sul sito dell’ACI

È possibile ottenere la visura della targa di un veicolo online, seguendo questa procedura:

Come richiedere la visura della targa sull’app ACI Space

Anche utilizzando l’app ACI Space, è possibile ottenere la visura di un veicolo in maniera semplice e intuitiva. Ecco i passaggi da seguire:

Come ottenere la revoca del fermo amministrativo

In base al Decreto Legislativo 98/2017 tutti i fermi amministrativi emessi dopo il 1° gennaio 2020 sono revocati automaticamente una volta che il debito corrispondente è stato completamente saldato. L’agenzia di riscossione ha il compito di notificare all’ACI il pagamento avvenuto.

Una volta che il proprietario ha estinto l’intero debito con l’Agenzia, il fermo amministrativo viene eliminato in modo automatico. Ciò avviene entro un periodo che varia da 3 a 15 giorni dalla data del pagamento, dopo il quale il veicolo può nuovamente circolare legalmente.

Non sono previsti costi aggiuntivi o procedure specifiche a carico del proprietario del veicolo per rimuovere il fermo. Solitamente, il proprietario riceve una email di conferma che notifica la rimozione del fermo. Tuttavia, è consigliabile verificare online personalmente lo stato del fermo per assicurarsi che sia stato effettivamente rimosso. Questo passaggio può essere compiuto attraverso il portale o l’app dell’ACI, come spiegato in precedenza.

FAQ: Domande frequenti sul fermo amministrativo?

Il fermo amministrativo può andare in prescrizione?

No, il fermo amministrativo su un veicolo non va mai in prescrizione. È infatti una nota che viene registrata nel Pubblico Registro Automobilistico (PRA) fino a quando il debito non viene completamente estinto.

Posso vendere un veicolo con fermo amministrativo?

Il fermo amministrativo si applica al veicolo e non al conducente, quindi è possibile vendere una moto o un motorino con fermo amministrativo, informandone il nuovo proprietario. In questo caso, il fermo al veicolo resta attivo e il nuovo proprietario dovrà aspettarne la scadenza prima di poter circolare.

Una moto con fermo amministrativo può circolare?

No, i veicoli sottoposti a fermo amministrativo non possono circolare in nessun caso. Il conducente rischia altre sanzioni, che trovate descritte nel paragrafo dedicato.

Cosa succede se continuo a circolare con un fermo amministrativo?

Circolare con un fermo amministrativo può comportare sanzioni e ulteriori conseguenze legali.

Cosa accade se il debito non viene pagato durante il fermo amministrativo?

Se il debito non viene pagato durante il fermo amministrativo, le autorità possono procedere con ulteriori azioni legali per recuperare il debito, incluso il pignoramento del veicolo.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul fisco e sulle tasse:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp