Fermo amministrativo auto da lavoro: è illegale?

Fermo amministrativo auto: è possibile inibire l'uso di un'autovettura utilizzata per svolgere l'attività lavorativa? Scopri cosa dice la legge.

3' di lettura

Il fermo amministrativo auto è la misura che si applica all’autovettura di chi è in debito verso amministrazioni o enti pubblici, oppure in aggiunta a determinate infrazioni, come la guida senza patente (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

In questi casi si inibisce l’uso dell’automobile fino all’avvenuta estinzione del debito o alla scadenza del periodo sanzionatorio. Ma cosa accade se il fermo amministrativo è applicato su un veicolo che serve per lavorare?

Vediamo insieme cosa prevede la legge in questo specifico caso. Se sei interessato all’argomento, continua a leggere l’articolo.

Fermo amministrativo auto: l’eccezione

Abbiamo visto che, in caso di debiti contratti nei confronti di pubblica amministrazione o enti pubblici o in aggiunta a gravi sanzioni, viene disposto il fermo amministrativo auto.

C’è, però, un’eccezione da segnalare. Il “Decreto del Fare”, convertito in legge il 9 agosto del 2013, dispone il divieto di fermo amministrativo sulle autovetture utilizzate per attività professionali o imprenditoriali.   

Occorre, però, dimostrare che il veicolo a rischio fermo amministrativo sia realmente utilizzato, dal debitore, per svolgere la propria attività lavorativa.

All’articolo 52, comma 1, lettera m-bis della legge 98/2013 si legge che, “la procedura di iscrizione del fermo di beni mobili registrati è avviata dall’agente della riscossione con la notifica al debitore, o ai coobbligati iscritti nei pubblici registri, di una comunicazione preventiva contenente l’avviso che, in mancanza del pagamento delle somme dovute entro il termine di trenta giornisarà eseguito il fermo, senza necessità di ulteriore comunicazione, mediante iscrizione del provvedimento che lo dispone nei registri mobiliari, salvo che il debitore o i coobbligati, nel predetto termine, dimostrino all’agente della riscossione che il bene mobile è strumentale all’attività di impresa o della professione”.

Vuoi ricevere ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale? Allora entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Fermo amministrativo auto: a chi spetta l’esonero?

A chi spetta l’esonero dal fermo amministrativo auto? La legge prevede che solo due categorie di lavoratori possono richiederlo: professionisti e imprenditori, come gli agenti di commercio o i titolari di aziende.

Per loro, infatti, l’automobile viene vista come mezzo per poter svolgere la professione e non come mezzo di trasporto per raggiungere il luogo di lavoro: ecco perché i lavoratori dipendenti sono esclusi dall’esonero del fermo amministrativo auto.

fermo-amministrativo-auto-stop

Il fermo amministrativo auto si può evitare se si verificano queste condizioni:

  • il veicolo deve essere intestato al debitore;
  • il debitore deve esercitare un’attività imprenditoriale, con partita Iva, o una professione inserita nelle categorie per cui è previsto l’esonero;
  • il veicolo utilizzato deve avere rilevanza nell’attività lavorativa del debitore. In pratica senza autovettura, il debitore non potrebbe lavorare.

Per avere maggiori probabilità di ottenere l’esonero dal fermo amministrativo auto è importante che l’autovettura sia inserita nel registro dei beni ammortizzabili.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie