Fermo amministrativo auto: può guidarla un’altra persona?

Se la tua auto dovesse aver ricevuto il fermo amministrativo da parte del Fisco, sarebbe possibile farla guidare ad un'altra persona? Scoprilo nell'articolo!

6' di lettura

Se la tua auto dovesse aver ricevuto il fermo amministrativo da parte del Fisco, sarebbe possibile farla guidare ad un’altra persona? Vediamolo in questo articolo (scopri le ultime notizie su mutui e prestiti. Leggi su Telegram tutte le news sulla finanza personale. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

INDICE:

Che cos’è il fermo amministrativo auto?

Quando si diventa cattivi pagatori e il creditore è il Fisco, ovvero l’Agenzia delle Entrate, si rischia un provvedimento sanzionatorio chiamato fermo amministrativo. Di solito questo provvedimento riguarda il proprio veicolo.

Il fermo amministrativo viene disposto nei confronti di un debitore che risulta insolvibile nei confronti dell’Erario (quindi di un ente pubblico e/o dell’Agenzia delle Entrate) anche dopo l’invio della cartella esattoriale.

Attraverso il provvedimento esecutivo del fermo amministrativo, si può bloccare un bene mobile appartenente al debitore insolvibile.

beni bloccati devono essere iscritti a registri pubblici. Quando il contribuente riceve la notifica di una cartella esattoriale, ha 60 giorni di tempo per pagare, al termine dei quali l’Agenzia delle Entrate – Riscossioni potrà procedere al fermo, previo preavviso.

Scopri la pagina dedicata a prestiti personali, finanziamenti e mutui per l’acquisto della casa.

Il più famoso fermo amministrativo in assoluto è quello dell’automobile, bene mobile iscritto al PRA, ovvero al Pubblico Registro Automobilistico.

L’Erario può decidere di emanare un fermo amministrativo sull’automobile, impedendo al debitore di circolare e/o di vendere il veicolo o di distruggerlo.

Nel pubblico registro automobilistico verrà iscritto il provvedimento di fermo e da quel momento il proprietario non potrà circolare con il veicolo né venderlo, sino a quando non avrà saldato il suo debito.

Aggiungiti al gruppo Telegram sulla finanza personale, la gestione del credito e dei debiti. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Quando può essere dichiarato il fermo amministrativo?

Se il debitore non può pagare il debito, dopo l’invio del preavviso da parte dell’Agente Riscossore, quest’ultimo potrà disporre il pignoramento del bene e la sua vendita all’asta.

Il fermo amministrativo non può essere diposto per ogni tipo di debito, ma solo per quelli che superano le 800 euro di valore.

Per i debiti tra gli 800 e i 1000 euro il sollecito di pagamento deve essere inviato 2 volte. Il primo sollecito deve essere inviato 120 giorni dopo dal primo preavviso emanato riguardante il fermo. 

Se l’auto è strumentale, ovvero è necessaria per il lavoro del debitore, quest’ultimo può richiedere la sospensione del provvedimento, dimostrando con apposita documentazione, che il mezzo è assolutamente indispensabile per il lavoro e, dunque, per la sua sopravvivenza.

Quando l’auto è sottoposta a fermo amministrativo, può guidarla un’altra persona?

La risposta è: no.

L’auto sottoposta a fermo amministrativo non può circolare e non può essere guidata, pena una sanzione che parte da 776 euro e può arrivare a 3.111 euro. Ma, cosa ancora peggiore, ci può essere anche la confisca del bene.

Se l’auto, invece, viene guidata da un’altra persona, sarà quest’ultima a dover pagare la sanzione. Lo ha deciso la Corte di Cassazione: chi si mette alla guida di un veicolo sottoposto a fermo amministrativo, sarà passibile di sanzione amministrativa.

Ma se il conducente è in buona fede? Ovvero non sapeva assolutamente che il veicolo fosse sottoposto a fermo amministrativo? Secondo la Corte di Cassazione, spetta al conducente stesso l’onere della prova e dimostrare la sua buona fede.

Si parte quindi da una presunzione di colpa a carico di chi viene trovato a guidare l’auto con il fermo amministrativo. Si potrebbe per esempio dimostrare di aver sempre visto il proprietario dell’auto guidarla, presumendo dunque che non ci fosse alcun vincolo sul veicolo.

Fermo amministrativo auto: può guidarla un'altra persona_
Fermo amministrativo auto: può guidarla un’altra persona?

Come cancellare o sospendere il fermo amministrativo

La durata del fermo amministrativo dipende solo ed esclusivamente dal debitore.

Se il debitore decide di pagare completamente il suo debito, il fermo amministrativo verrà cancellato dall’Ente Riscossore tramite comunicazione inviata al Pubblico Registro.

Da quel momento in poi si potrà ricominciare a disporre del veicolo come meglio si crede, guidandolo, vendendolo o distruggendolo.

Se invece il debitore non può assolvere al suo debito in un’unica soluzione, potrà chiedere all’Agenzia delle Entrate la rateizzazione, in questo modo il fermo si sospende.

Il debitore potrà utilizzare il suo veicolo, ma non potrà venderlo né distruggerlo, perché il fermo sarà cancellato solo quando sarà versata l’ultima rata e il debito sarà totalmente cancellato.

L’auto in fermo amministrativo deve rimanere ferma, non può circolare sul suolo pubblico. Se si dovesse violare il divieto, il veicolo potrebbe essere confiscato e si pagherebbe una sanzione pecuniaria che può arrivare fino a 2.859 euro.

Il fermo amministrativo non ha una durata prestabilita e, come abbiamo anticipato prima, può essere cancellato solamente dopo che il debito è stato completamente saldato.

Oppure si può aderire al nuovo piano di rateizzazione che sospende il fermo, ma vieta comunque di vendere il mezzo o distruggerlo, sino a quando non sarà pagata l’ultima rata e il debito completamente saldato.

Se il veicolo viene venduto prima che il fermo amministrativo venga iscritto al PRA, a tutti gli effetti il procedimento esecutivo viene annullato, perché il veicolo è già passato da un proprietario ad un altro.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su mutui, prestiti e risparmio personale:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie