Fermo amministrativo: toglierlo senza pagare è possibile?

Fermo amministrativo auto: vediamo insieme se è possibile cancellarlo senza pagare alcuna somma, quando si può fare ricorso e tutte le altre opzioni

3' di lettura

Fermo amministrativo sull’auto: è possibile liberarsene senza pagare nulla e come si fa? Ecco una panoramica sull’argomento (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

INDICE

Quando puoi fare ricorso

La prima soluzione che potresti prendere in considerazione per eliminare un eventuale fermo amministrativo sulla tua auto è verificare se questo è stato iscritto correttamente.

Se così non fosse, infatti, avresti tutto il diritto di fare ricorso al giudice per ottenere la cancellazione.

Se, ad esempio, non hai ricevuto la notifica di preavviso per il fermo amministrativo almeno 30 giorni prima dell’iscrizione, la misura non è legittima.

Un altro motivo per cui puoi presentare ricorso al giudice è la prescrizione delle cartelle che hanno causato il fermo.

In questi casi puoi avviare una contestazione rivolgendoti a:

  • giudice di pace se il fermo è dovuto a un mancato pagamento di multe;
  • Commissione tributaria se il fermo è dovuto al mancato versamento di imposte (ad esempio il bollo auto);
  • tribunale ordinario sezione Lavoro se il fermo riguarda contributi previdenziali o assistenziali non pagati.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Come togliere fermo amministrativo

Ora che abbiamo visto quando puoi fare ricorso per il fermo amministrativo auto, resta la domanda: è possibile toglierlo (anche quando è legittimo) senza pagare?

Un primo modo per velocizzare i tempi e liberarsi del gravame è dimostrare che l’auto è fondamentale per lo svolgimento di un’attività lavorativa.

Come abbiamo visto in questo nostro articolo, infatti, a esclusione di dipendenti, gli imprenditori e i professionisti possono quindi richiedere un esonero dal fermo amministrativo.

Un’altra possibilità è quella di richiedere un pagamento a rate delle cartelle esattoriali prima che il fermo amministrativo venga iscritto al Pra.

Tuttavia anche chiedere la rateizzazione dopo l’iscrizione può esserti d’aiuto: il fermo, in questo caso, verrà sospeso fino al pagamento dell’ultima mensilità.

Tra le possibilità per eliminare il fermo, c’è anche l’acquisto di una nuova auto.

Sebbene non sia possibile rottamare un veicolo sotto fermo amministrativo, come ti abbiamo illustrato in uno dei nostri approfondimenti, è però possibile venderlo (informando l’acquirente del gravame).

Dopodiché potrai acquistare un’auto nuova su cui non avrai alcun fermo. La misura infatti non si estende su veicoli di nuovo acquisto.

Attenzione, però, alla possibilità che il creditore richieda un fermo amministrativo anche sul nuovo mezzo. Una soluzione in questo caso è intestarla a qualcun altro o cointestarla con un’altra persona.

Speriamo di aver fatto un po’ di chiarezza, ma se hai ancora dubbi su come eliminare il fermo amministrativo auto non esitare a scriverci su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie