Feste private in zona bianca, arriva il via libera

Feste private in zona bianca: arriva il via libera ufficiale, non solo matrimoni e ricevimenti, ma anche feste di compleanno e riunioni tra amici. La firma sull'ordinanza è del ministero della salute, Roberto Speranza, che ha accolto le richieste formulate dalla Conferenza delle Regioni. Dovrrà essere adottato lo stesso protocollo in vigore per i matrimoni.

4' di lettura

Feste private in zona bianca, nella fascia di rischio che entro la fine di giugno, o anche prima, sarà estesa in tutta la Penisola. Un via libera che segue la riapertura a matrimoni, battesimi e ricevimenti in genere. Il ritorno quindi ai compleanni, le feste a tema e così via.

La conferma delle feste private in zona bianca è arrivata ieri con l’ordinanza firmata dal ministro della Salute, Roberto Speranza. Sono state accolte le richieste formulate dalla Conferenza delle Regioni.

Quelle richieste sono datate 26 maggio. La questione feste era all’interno di un documento che conteneva le «indicazioni per la riapertura delle attività economiche e sociali nelle zone bianche».

Due giorni dopo, il 28 maggio, la richiesta delle Regioni è stata inviata al ministro Speranza, al ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Mariastella Gelmini, e al Sottosegretario di Stato alla presidenza del Consiglio, Roberto Garofoli.

Feste private in zona bianca: il documento

In quel documento il riferimento era esplicito alle feste private in zona bianca. E riteneva a questo punto possibile ridare la possibilità di organizzare «feste private anche conseguenti alle cerimonie civile o religiose all’aperto e al chiuso».

Un modo un po’ ermetico, ma chiaro, di dire che oltre a matrimoni, cresime e comunioni, il via libera doveva essere esteso anche a compleanni, anniversari. Ma non solo, sarebbero stati possibili anche incontri tra amici e parenti.

L’unica condizione per le feste private in zona bianca riguarda il rispetto delle stesse regole adottate per i banchetti.

Sarà necessario il green pass

Ma quali sono le regole per i banchetti, ovvero il protocollo che dovrebbe essere attuato anche per le feste private in zona bianca?

Beh, oltre al numero di invitati, che deve essere considerato in relazione alla capienza dei locali, è necessaria la presentazione del green pass.

Si tratta, come saprete, della certificazione verde, e si ottiene in tre modi: se si è stati vaccinati (con due dosi e 15 giorni dopo la prima), se si è guariti dal covid, o se si ha un tampone negativo effettuato 48 ore prima della festa.

Il 4 giugno il primo via libera

Il via libera ufficiale del ministro Speranza alle feste private in zona bianca è arrivato il 4 giugno, quando ha firmato l’ordinanza che decreta la zona bianca per Abruzzo, Liguria e Veneto. In quel documento si legge: «Si applicano le misure di cui alla cosiddetta zona bianca», facendo riferimento alle ««Indicazioni della Conferenza delle regioni e delle province autonome sulle “zone bianche” del 26 maggio 2021».

Lo stesso documento che sollecita il governo a consentire la celebrazione anche di feste private, al chiuso.

Quell’ordinanza ha poi permesso ai governatori di adottare la misura sui singoli territori. Con la certezza ufficiale della festa libera, o quasi.

In discesa il covid, aumentano i vaccinati

I dati sulla diffusione del covid in Italia delle ultime settimane hanno di certo facilitato il via libera alle feste private in zona bianca.

Il tasso di positività ieri era all’1,5%. L’ondata di pandemia in Italia è in costante discesa, mentre al contrario sta continuando, in maniera più impetuosa, la crescita della campagna vaccinale.

L’ultimo bollettino del ministero della Salute ha registrato 1.273 casi e 65 morti.

Era da metà settembre dello scorso anno che non si vedeva un numero di contagi così basso.

Sono quasi 40 milioni le dosi di vaccino somministrate in Italia, il 90% del totale di quelle consegnate dalle case farmaceutiche.

Questo il dettaglio vaccino per vaccino:

  • Pfizer: 27.733.972
  • Moderna: 4.096.657
  • AstraZeneca: 8.993.380
  • Johnson e Johnson: 1.559.700

Il totale dei cittadini italiani che hanno ricevuto le due dosi è superiore ai 13 milioni, il 24% della popolazione.

Il vaccino spray nasale

Nel frattempo in Cina è in fase avanzata di sperimentazione il vaccino spray. Gli studiosi stanno ora effettuando analisi sulla sicurezza e l’efficacia delle formulazioni testate dopo aver completato la raccolta dei dati della sperimentazione clinica.

Un vaccino spray o anche sotto forma di pillola, renderebbe molto più semplici eventuali richiami nel caso dovessero diffondersi varianti o dopo che la copertura degli attuali vaccini dovesse iniziare a scemare.

Ma questa è storia di domani. Per ora si può tornare a organizzare feste private in zona bianca. Fino a qualche mese fa sembrava impensabile. Non solo le feste private, ma anche la zona bianca.

Per essere aggiornato sulle news e i video di TheWam segui questi link:

WhatsApp

https://thewam.net/redirect-lavoro.html

Facebook

Pagina > https://www.facebook.com/thewam.net/

Bonus > https://www.facebook.com/groups/bonuslavorothewam/

Lavoro > https://www.facebook.com/groups/offertedilavoroeconcorsi/

Pensioni/Invalidità > https://www.facebook.com/groups/pensioninewsthewam/

Assegno Unico > https://www.facebook.com/groups/assegnounicofigli/

Serie TV e Cinema > https://www.facebook.com/groups/CinemaeSerieTvthewam/

YouTube

https://www.youtube.com/c/RedazioneTheWam

Telegram

https://t.me/bonuselavorothewam

Instagram

https://www.instagram.com/thewam_net

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie