Figc al CTS: riaprire gli stadi entro la primavera

Ci sarebbe già un accordo di massima tra la Figc e il CTS per la riapertura, entro la Primavera, degli stadi italiani, per una portata di massimo 1000 persone. L'attenzione della Figc è però rivolta maggiormente agli Europei di giugno e luglio: per l'esordio dell'Italia l'Olimpico potrebbe essere riaperto con una capienza ridotta al 30%.

Figc al CTS: riaprire gli stadi entro la primavera
La discesa della curva epidemiologica spinge la Figc a chiedere un confronto con il Comitato tecnico Scientifico per riaprire gli stadi entro la Primavera.
2' di lettura

Mille spettatori negli stadi della Serie A entro la prossima Primavera, poi almeno il 30% della capienza dell’Olimpico per l’esordio della Nazionale agli Europei di giugno. È il doppio obiettivo della Figc e della Lega Serie A da porre in esame al Comitato Tecnico Scientifico in un incontro che dovrebbe tenersi, in presenza, al massimo tra due settimane. Ovviamente tutto è legato alla curva dei contagi da Covid-19.

Dipende dalla curva dei contagi

Se non ci saranno stati effetti negativi dopo le riaperture decise dal Governo nei giorni scorsi, allora il confronto potrà essere gestito su un terreno fertile e non più su un campo minato. L’Italia è quasi tutta in zona gialla, le scuole hanno ripreso, almeno per metà, la didattica in presenza.

La curva dei contagi e dei decessi è in calo. Se tutto dovesse restare così potrebbe riavvicinarsi pure la riapertura degli impianti sportivi prima della conclusione dell’attuale stagione.

Tra mondo del calcio e CTS c’è già stato un primo approccio amichevole via webcam e avrebbe portato a un accordo di massima per la riapertura degli stadi, almeno quelli di Serie A, ma pure quelli dalla B fino alla Lega Pro, a mille persone, soglia minima già adottata all’inizio dei campionati, con l’obiettivo di aumentare la portata con il conseguente avanzare dalla campagna di vaccinazione anti-Covid.

Figc al CTS: riaprire gli stadi entro la primavera
La discesa della curva epidemiologica spinge la Figc a chiedere un confronto con il Comitato tecnico Scientifico per riaprire gli stadi entro la Primavera.

Obiettivo: riaprire l’Olimpico

L’attenzione è, però, rivolta soprattutto ai prossimi campionati Europei, che quest’anno saranno itineranti: si disputeranno, cioè, in diverse nazioni, tra cui l’Italia. L’11 giugno, all’Olimpico, l’Italia affronterà la Turchia, il 16 la Svizzera e il 20 il Galles, sempre nella Capitale.

A Roma si disputerà anche un quarto di finale, il 3 luglio. Bocciata la cancellazione della formula itinerante in favore del ripiegamento su un solo Paese, con Russia e Germania in pole, l’obiettivo è la riapertura dello stadio Olimpico almeno al 30% della capienza con un massimo, imposto dall’Uefa, del 50%.

La speranza dell’Italia e del resto d’Europa è arrivare a quella data con una situazione epidemiologica molto meno delicata di quella attuale.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie