La Fondazione privata maltese tutela contro il pignoramento

La Fondazione privata maltese è uno degli strumenti finanziari che meglio tutelano i beni dall'aggressione dei creditori in caso di pignoramento. In questo articolo vediamo cos'è, come si costituisce, come si gestisce e se conviene da un punto di vista fiscale. La differenza con il trust.

5' di lettura

Fondazione privata maltese. Ci sono molti strumenti giuridici che consentono di tutelare il patrimonio dall’aggressione di possibili creditori o per meglio gestirne la successione, uno di questi è la fondazione privata maltese.

In questo articolo vedremo di cosa si tratta, come funziona per difendere i vostri beni, come si costituisce e infine se conviene.

La fondazione privata maltese ha una personalità giuridica a sé (e questo vedremo è molto rilevante). Può essere costituita da uno o più fondatori, che non necessariamente devono essere residenti sull’isola.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

Fondazione privata maltese: attività commerciali

All’interno della fondazione privata maltese possono essere convogliati più beni per raggiungere un determinato obiettivo (fondazione di scopo) o favorire uno o più beneficiari (fondazione privata).

In questo caso, a differenza del trust, il fondatore mantiene diritti importanti sui beni, non ne perde il controllo. Può anche nominarsi beneficiario, decidere gli amministratori e controllare il loro operato.

La fondazione privata maltese non può svolgere delle attività commerciali, ma può comunque avere degli investimenti e incassare entrate.

Queste sono gli scopi consentiti:

  • possedere beni che sono fonte di reddito:
  • possedere immobili a uso commerciale;
  • possedere azioni o diritti di proprietà di un’impresa;
  • detenere marchi di fabbrica;
  • operare come strumento di investimento collettivo:
  • operare come strumento di cartolarizzazione.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Fondazione privata maltese: tutela del patrimonio

Le entrate che possono arrivare dalla gestione stessa dei beni.

La fondazione privata maltese può essere efficace per tutelare dei beni da pignoramenti o altre aggressione da parte di eventuali creditori.

Anzi, questo aspetto lo precisiamo subito: i creditori dei beneficiari della fondazione privata maltese non possono iniziare esecuzione sui redditi della fondazione. Né in via ordinaria, né in via fallimentare. Ogni azione è impossibile sia sui redditi percepiti dalla fondazione, sia sui beni e sul loro intero ammontare che sono a disposizione del beneficiario.

In pratica il fondatore ottiene con la fondazione privata maltese una separazione netta tra i beni personali e quelli ceduti alla fondazione. In questo modo li mette al riparo da ogni possibile pretesa dei creditori.

Per la fondazione privata maltese valgono comunque le regole valide per tutte gli altri strumenti di protezione del patrimonio. Deve essere avviata in tempo, prima che si verifichino delle situazioni debitorie o di grave sofferenza.

Fondazione privata maltese: due tipi

Come abbiamo accennato la fondazione privata maltese può essere di due tipi:

  • fondazione di scopo: non sono previsti dei beneficiari, si stabilisce invece un obiettivo che non ha finalità di lucro. Una strutturazione di questo tipo può essere adatta a una organizzazione di beneficenza e con lo stato di Onlus potrebbe aver diritto alla quasi totale esenzione delle tasse;
  • fondazione privata: in questo caso il fondatore decide se inserire nel contratto uno o più beneficiari, non ci sono dunque fini umanitari. E rispetto alla difesa del patrimonio è lo strumento del quale ci interessiamo in questo articolo.

Fondazione privata maltese: la costituzione

Ok, abbiamo visto per sommi capi cos’è la fondazione privata maltese. Ma come si costituisce?

La fondazione privata maltese si costituisce con un atto pubblico o per testamento privato. Viene iscritta nel registro delle persone giuridiche. Non c’è quindi alcun obbligo di identificare i beneficiari nella documentazione.

Nel caso venissero dichiarati (l’eventualità cambia a seconda della residenza fiscale dei beneficiari), resteranno comunque anonimi. L’unico a conoscerli sarà l’amministratore della fondazione. E, ma solo in caso di gravi illeciti penali, le autorità maltesi.

Se il beneficiario di una fondazione privata maltese è un residente fiscale italiano, sarà necessario citare la fondazione nella dichiarazione dei redditi. Ma solo le autorità fiscali potranno conoscere i reali proprietari della fondazione privata maltese.

Fondazione privata maltese: durata massima 100 anni

Per costituire una fondazione privata maltese con un atto pubblico è necessaria la presenza di un notaio di Malta. L’ente deve avere una sede con indirizzo sull’isola (per le comunicazioni). Si può costituire anche con un atto testamentario. Ha una durata massima dalla data di registrazione di 100 anni.

L’atto pubblico costitutivo deve contenere:

  • nome della fondazione;
  • indirizzo della sede;
  • scopo o oggetto da perseguire;
  • capitale iniziale;
  • disposizioni su come usare il patrimonio in caso di chiusura della foindazione;
  • informazioni sul diritto di firma;
  • ufficio di revisione.

Fondazione privata maltese: poteri del fondatore

In pratica il fondatore dona una parte (consistente o meno) del suo patrimonio alla fondazione privata maltese (minimo 1.200 euro).

Il fondatore si può nominare beneficiario (anche unico). In genere nell’atto costitutivo sono inseriti i poteri del fondatore:

  • nomina il protettore della fondazione;
  • nomina il comitato di controllo che monitora le attività degli amministratori;
  • sorveglianza degli amministratori;
  • può nominare, aggiungere o rimuovere amministratori.

Va ricordato che i beneficiari (che potrebbero essere gli eredi del fondatore), possono essere nominati anche dopo la costituzione delle fondazione.

Fondazione privata maltese: conclusione

Il trattamento fiscale è in genere vantaggioso per le fondazioni private maltesi anche con i beneficiari non maltesi.

Queste fondazioni possono avere un accesso agevolato dell’esteso network di trattati contro le doppie imposizioni siglato da Malta,

Le fondazioni private maltesi sono identificate sotto l’aspetto fiscale come una società. Si può anche chiedere di considerare la fondazione come un trust.

La questione della tassazione deve comunque essere valutata con attenzione per verificarne i costi e la reale convenienza rispetto ad altri strumenti finanziari usati in genere per la tutela del patrimonio.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie