Fondi di Solidarietà per la pensione anticipata e il lavoro

I Fondi di Solidarietà non solo un sostegno per quei lavoratori che non possono accedere alla cassa integrazione, ma anche strumento per la pensione anticipata. Chi e come accedere ai Fondi, l'importo e la domanda. E ci sono anche i Fondi di Solidarietà per i Mutui per l'acquisto della prima casa.

5' di lettura

I Fondi di solidarietà sono strumenti importanti, soprattutto in questo periodo. A cosa servono? Assicurano ai dipendenti la tutela e la costanza dei rapporti di lavoro anche se l’attività è stata ridotta o sospesa a causa della crisi innescata dall’emergenza covid.

Ma cosa prevedono i Fondi di solidarietà?

Vediamo:

  • assicurano ai lavoratori prestazioni integrative in caso di cessazione del rapporto di lavoro.
  • Gli assegni straordinari per il sostegno al reddito garantiscono ai lavoratori la possibilità di raggiungere i requisiti previsti per il pensionamento di vecchiaia o anticipato nei successivi cinque anni
  • Contribuiscono al finanziamento di programmi formativi dell’Unione Europea.

I Fondi di solidarietà bilaterali sono stati istituti dal Ministero del Lavoro.

I Fondi di solidarietà bilaterali sono anche, come abbiamo visto, una opportunità per i lavoratori prossimi al pensionamento di poter usufruire di una pensione anticipata.

Fondi di solidarietà obbligatori, ecco per chi

L’istituzione dei Fondi di solidarietà è obbligatoria per i datori di lavoro che occupano in media più di cinque dipendenti e per i quali non sono previste prestazioni integrative (come la cassa integrazione) se si chiude rapporto di lavoro.

Sono stati anche istituiti anche i Fondi di solidarietà bilaterali alternativi. Ce ne sono diversi, ognuno è specifico per una determinata categoria di lavoratori. E ognuno prevede modalità e requisiti propri per accedere al fondo. Si possono verificare su questa pagina del Ministero.

I fondi di solidarietà bilaterali alternativi

  • I Fondi di solidarietà istituiti sono questi:
  • Fondo di solidarietà del settore dell’artigianato;
  • Fondo di solidarietà del settore delle assicurazioni;
  • Fondo di solidarietà per le attività professionali;
  • Fondo di solidarietà per il settore del credito;
  • Fondo di solidarietà della provincia di Bolzano-Alto Adige;
  • Fondo di solidarietà per il settore del credito cooperativo;
  • Fondo di solidarietà del Gruppo Ferrovie dello Stato;
  • Fondo di solidarietà per i lavoratori in somministrazione;
  • Fondo di solidarietà bilaterale ormeggiatori e barcaioli dei porti italiani;
  • Fondo di solidarietà per il Gruppo Poste Italiane;
  • Fondo di solidarietà del settore marittimo Solimare;
  • Fondo di solidarietà della provincia di Trento;
  • Fondo di solidarietà del trasporto pubblico;
  • Fondo di solidarietà riscossione tributi erariali;
  • Fondo di solidarietà per il settore dei servizi ambientali.

L’assegno di solidarietà

L’assegno di solidarietà è garantito ai dipendenti di imprenditori che per evitare o ridurre le eccedenze di personale, nel corso della procedura di licenziamento collettivo o per evitare più licenziamenti individuali per giustificato motivo oggettivo, stipulino accordi aziendali con le organizzazioni sindacali per stabilire una riduzione di orario di lavoro.

L’assegno di solidarietà può essere concesso per un periodo massimo di 12 mesi in un biennio mobile.

L’assegno ordinario

L’assegno ordinario è l’integrazione al salario che viene erogata ai lavoratori dipendenti di imprenditori che rientrano nel campo di applicazione dei Fondi di solidarietà.

L’assegno ordinario viene erogato, sia per le causali della Cigo o della Cigs, fino a un periodo massimo di 26 settimane in un biennio mobile.

Sia l’assegno ordinario, sia l’assegno di solidarietà non possono superare la durata massima complessiva di 24 mesi in un quinquennio mobile.

Questa è la platea dei beneficiari:

  • lavoratori dipendenti
  • lavoratori assunti con contratto di apprendistato

L’importo

Sia l’assegno ordinario, sia l’assegno di solidarietà coprono l’80% della retribuzioni globali che sarebbe spettata al lavoratori per le ore di attività non prestate.

Fondo solidarietà mutui per l’acquisto prima casa

Con la stessa logica è stato previsto anche il Fondo di solidarietà per i mutui per l’acquisto della prima casa. Il cosiddetto Fondo Gasparrini. Cosa prevede? La sospensione del mutuo per l’acquisto della prima casa.

In pratica il Fondo sostiene il 50% degli interessi che maturano nel periodo della sospensione.

Possono accedere alla sospensione del mutuo:

  • I lavoratori il cui lavoro è stato sospeso per almeno trenta giorni (come nel caso della cassa integrazione o di altri ammortizzatori sociali);
  • Lavoratori autonomi e liberi professionisti che, in un trimestre successivo al 21 febbraio 2020, hanno subito un calo di fatturato superiore al 33% rispetto a quanto fatturato nell’ultimo trimestre 2019 a causa della chiusura o della restrizione della propria attività;
  • Titolari di mutui per un importo massimo di 400mila euro;
  • Lavoratori il cui rapporto di lavoro sia cessato (tranne per rescissione consensuale, licenziamento per giusta causa, raggiungimento dei limiti di età);
  • Lavoratori il cui rapporto di lavoro “atipico” (come definito dall’articolo 409, numero 3, del codice di procedura civile) sia cessato;
  • In caso di morte o di riconoscimento di handicap grave di un titolare del mutuo.
  • Per usufruire della sospensione del mutuo basta rivolgersi alla banca con la quale si è contratto il finanziamento.

WhatsApp

https://thewam.net/redirect-lavoro.html

Facebook

Pagina > https://www.facebook.com/thewam.net/

Bonus > https://www.facebook.com/groups/bonuslavorothewam/

Lavoro > https://www.facebook.com/groups/offertedilavoroeconcorsi/

Pensioni/Invalidità > https://www.facebook.com/groups/pensioninewsthewam/

Assegno Unico > https://www.facebook.com/groups/assegnounicofigli/

Serie TV e Cinema > https://www.facebook.com/groups/CinemaeSerieTvthewam/

YouTube

https://www.youtube.com/c/RedazioneTheWam

Telegram

https://t.me/bonuselavorothewam

Instagram

https://www.instagram.com/thewam_net

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie