Fondo di solidarietà per mutui prima casa: modulo e guida

Fondo di solidarietà per mutui prima casa: scopri qui a chi è rivolta la misura di sostegno e come fare per richiederla

2' di lettura

Fondo di solidarietà per mutui prima casa: vediamo insieme come si configura la misura di sostegno e come inoltrare la domanda per accedervi (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

INDICE

Fondo di solidarietà per mutui prima casa: cos’è

Il fondo di solidarietà per mutui prima casa è rivolto a chi abbia sottoscritto un mutuo per l’acquisto della prima casa.

La misura di sostegno, messa in campo a seguito dell’emergenza sanitaria, permette al beneficiario di sospendere il pagamento delle rate nei casi in cui vi siano temporanee difficoltà economiche.

Potranno accedere al fondo tutti coloro che si trovino nelle seguenti condizioni:

  • in sospensione dal lavoro per almeno 30 giorni, anche se in attesa di autorizzazione alle misure di sostegno del reddito;
  • in riduzione dell’orario di lavoro per un periodo pari o superiore a 30 giorni;
  • in caso di cessazione del rapporto di lavoro subordinato (determinato o indeterminato) o parasubordinato;
  • in caso di calo del fatturato per i lavoratori autonomi o liberi professionisti.

Possono accedere al beneficio anche le cooperative edilizie a proprietà indivisa, ossia con più contitolari.

Sono ammessi al fondo di sospensione i mutui con un importo fino a 400.00 euro.

Inoltre non si terrà conto di sospensioni già concesse sui mutui per i quali sia ripreso il regolare pagamento delle rate per almeno 3 mensilità consecutive.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Come fare domanda

Per beneficiare del fondo di solidarietà per mutui prima casa dovrai presentare domanda alla banca presso la quale hai sottoscritto il mutuo.

Insieme al modulo, che puoi scaricare a questo indirizzo, sarà necessario presentare:

  • carta d’identità o altro valido documento di riconoscimento;
  • documentazione relativa allo stato del contratto di lavoro o della partita iva.

È importante dimostrare che le situazioni di difficoltà economica si sono verificate solo dopo la firma del contratto di mutuo.

Acquisita la documentazione da te presentata, l’istituto bancario si occuperà di effettuare le dovute verifiche su veridicità e regolarità dei fatti.

Successivamente invierà una domanda alla Concessionaria dei servizi assicurativi pubblici (Consap) che, entro venti giorni, comunicherà l’esito della richiesta alla banca. 

Se hai dubbi o domande sul fondo di solidarietà per mutui prima casa, scrivici su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie