Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Mutui e Prestiti » Risparmio e Investimenti / Fondo per lo studio: come richiedere il credito per giovani

Fondo per lo studio: come richiedere il credito per giovani

Vediamo come ottenere un prestito a tasso agevolato con il Fondo per il credito ai giovani.

di Alda Moleti

Marzo 2023

La guida completa per ottenere il finanziamento del Fondo per il credito ai giovani (scopri le ultime notizie su mutui e prestiti. Leggi su Telegram tutte le news sulla finanza personale. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Che cos’è il Fondo per il credito ai giovani?

Pochi sanno che in Italia dal 2010 è stato attivato un Fondo per il credito ai giovani, meglio conosciuto come Fondo studio.

Il Fondo è gestito dalla Consap e permette agli studenti meritevoli, ma che hanno problemi economici che gli impediscono di affrontare il percorso universitario, di ottenere un finanziamento.

Sia chiaro che il Fondo studio non eroga contributi a fondo perduto per gli studenti universitari, sul modello delle borse di studio, ma si tratta solo di un prestito a tasso agevolato, quindi la somma dovrà essere restituita. Sarà però lo Stato a fare da garante per il 70% dell’ammontare del prestito e i finanziatori non chiederanno ai beneficiari garanzie aggiuntive.

In dettaglio ogni beneficiario può ottenere fino ad un massimo 25.000 euro di finanziamento, ma diviso in quote annuali in base a quanto è lungo il suo percorso di studi. Dove però ogni quota annuale deve avere un importo minimo di 3.000 euro e massimo di 5.000 euro.

Per quanto riguarda la restituzione della somma, il piano di ammortamento può durare tra 3 e 15 anni e inizia dopo il 30esimo mese successivo all’erogazione dell’ultima rata del finanziamento.

Aggiungiti al gruppo Telegram sulla finanza personale, la gestione del credito e dei debiti. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=bS0NbyCiDkk&w=560&h=315]

Quali sono i requisiti per accedere al Fondo per il credito ai giovani?

Come abbiamo detto, il Fondo per il credito ai giovani permette a quanti vogliono iscriversi all’università, ma non hanno i soldi per farlo, di avere un finanziamento a tasso agevolato.

Possono richiederlo sia i diplomati delle scuole superiori che vogliono iscriversi all’università, sia coloro che voglio frequentare un corso di specializzazione post-laurea o approfondire la conoscenza di una lingua.

Tuttavia, il fondo è destinato solo agli studenti meritevoli, cioè che hanno un determinato voto di diploma o laurea. In dettaglio gli studenti ammessi a chiedere il finanziamento del fondo studio sono:

Chi si è diplomato o laureato all’estero può partecipare solo se la scuola che ha conseguito è abilitata a rilasciare titoli di studio aventi valore legale in Italia. Non importa se la scuola sia pubblica o privata, l’importante che sia tra quelle abilitate.

Per il resto il finanziamento non ha requisiti ISEE o di altro tipo, cioè ne hanno diritto tutti gli studenti che rispettano le condizioni appena descritte, a prescindere dal reddito.

Come si richiede il Fondo per il credito ai giovani?

Il prestito va richiesto in una delle banche aderenti all’iniziativa. L’elenco delle banche e degli istituti finanziari che erogano questo tipo di finanziamento agli studenti è contenuto sul sito ufficiale della Consap, che gestisce il Fondo studio.

Nel sito web, cliccando sulla lente di ingrandimento a destra del nome della banca, potrete vedere anche i singoli requisiti, come la durata massima del piano di ammortamento, che sono stabiliti dall’istituto finanziario.

In ogni caso per ottenere il prestito è necessario prima scaricare un modulo in PDF da compilare e consegnare alla banca.

Tra pochissimo vedremo in dettaglio in cosa consiste questo modulo, prima però è bene chiarire che le rate del finanziamento, successive alla prima, vengono erogate solo se il beneficiario del prestito presenta al finanziatore:

Come si compila il modulo di domanda per il Fondo per il credito ai giovani?

Per ottenere il prestito con il Fondo per il credito giovani, tutto quello che bisogna fare è compilare un modulo da presentare alla banca, che aderisce all’iniziativa e a cui si vuole richiedere il finanziamento.

Fondo-per-il-credito-ai-giovani-domanda
In foto il modulo di domanda per il finanziamento del Fondo studio.

Il modulo è diviso in quattro sezioni, così titolate: Richiedente, Chiede, Dichiara, Ed allega.

Nella prima sezione (Richiedente) non dovete fare altro che inserire i vostri dati personali, ad esempio nome, cognome, indirizzo di residenza, codice fiscale e il numero di un documento d’identità valido.

Nella seconda sezione (Chiede) dovete scrivere nello spazio bianco, dove c’è la linea a destra delle parole “un ammontare di”, l’importo del prestito che volete richiedere.

Nella terza sezione (Dichiara) c’è un elenco puntato con delle caselle e non dovete far altro che indicare a che corso siete iscritti. Quindi, barrate la casella che corrisponde alla vostra situazione (es. “iscritto ad un corso di laurea magistrale presso”, “iscritto ad un Master universitario”, ecc.), poi compilate gli spazi bianchi indicando il nome dell’Università e il tipo di corso.

Nell’ultima sezione (Ed allega) c’è il riepilogo dei documenti da allegare. Tutti i richiedenti devono presentare insieme al modulo:

Per quanto riguarda eventuali attestazioni dei requisiti di merito, ad esempio l’attestazione del diploma o della laurea, queste vanno allegate “qualora il titolo sia stato conseguito presso una scuola, un istituto, un’università privati“.

In questo caso, nella terza sezione del modulo barrate la casella di interesse, cioè quella che indica quale documento allegherete alla domanda (es. “certificato rilasciato dalla scuola attestante il diploma”, “certificato rilasciato dall’Università straniera”).

Compilato il modulo scrivete la data e firmatelo, poi potrete consegnarlo, insieme agli allegati, alla banca dove volete richiedere il finanziamento con il Fondo studio.

Scopri la pagina dedicata ala gestione del risparmio e agli investimenti.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su mutui, prestiti e risparmio personale:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp