Forfettario 2022: come cambieranno tasse e fatturazione?

Forfettario 2022: ecco quali cambiamenti potrebbero interessare il regime agevolato nel prossimo anno.

3' di lettura

Regime forfettario 2022. Novità in arrivo per i possessori di Partita Iva che usufruiscono dei vantaggi del regime forfettario, indicato per chi prevede di non superare il limite di 65mila euro all’anno di guadagni (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

In questo articolo vi abbiamo parlato di cosa accade nel caso in cui i guadagni dovessero superare questo limite e, poi, di come calcolare le tasse.

Oggi, invece, vi parliamo dei possibili cambiamenti in arrivo dovuti alla Riforma Fiscale organizzata dal Governo Draghi.

Regime forfettario: i vantaggi

Regime forfettario 2022. Partiamo subito con una buona notizia: la tanto paventata possibilità di eliminare il regime forfettario, poiché ritenuto molto più vantaggioso rispetto al regime ordinario, è stata scongiurata.

Ricordiamo che chi apre una Partita Iva con regime forfettario può contare su diversi vantaggi, a iniziare dall’aliquota pari al 5% per i primi cinque anni e al 15% per gli anni successivi.

Soprattutto, col regime forfettario non si applica l’IVA, si è esonerati dall’obbligo di tenere una contabilità e i guadagni non sono “colpiti” da Irap e Irpef.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Regime forfettario 2022: aumento aliquote?

Il regime forfettario potrebbe, però, essere inglobato nei prossimi anni al regime ordinario. Significherebbe vedere aumentare le aliquote fiscali, con un adeguamento alle tasse e ai costi del molto meno vantaggio regime ordinario.

L’altra idea è quella che porterebbe all’introduzione di un regime intermedio tra l’ordinario e il forfettario, che non penalizzi i lavoratori autonomi

Una possibile novità, che non farà assolutamente felici i titolari delle Partite Iva a regime forfettario, è l’aumento delle aliquote.

Al momento, come spiegato in precedenza, il regime agevolato prevede aliquote del 5% per i primi cinque anni e del 15% dal sesto in poi, mentre per i lavoratori autonomi a regime ordinario, in base al reddito annuale, sono previste aliquote che vanno dal 23 al 43%.

Si prevede un aumento delle aliquote per il regime forfettario 2022 dal 5 al 10% per i primi cinque anni e dal 15 al 20% dal sesto in poi.

Forfettario 2022

Regime forfettario 2022: fatturazione elettronica obbligatoria

Un’altra novità per il regime forfettario 2022 potrebbe essere quella della fatturazione elettronica obbligatoria, ad oggi a discrezione del lavoratore autonomo.

La fatturazione elettronica è molto utile dal punto di vista burocratico e rende più trasparente il rapporto tra lavoratore e Fisco, al quale vengono trasmesse le fatture emesse in modo diretto.

Se hai ancora dubbi su come aumentare l’importo dell’Assegno ordinario di invalidità, non esitare a scriverci su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie