Forum Giovani Caposele, il paese con l’associazionismo nel sangue

5' di lettura

I Forum sono delle realtà presenti ormai da diversi anni in Campania e lʼIrpinia è una delle province più rappresentate. Sono un organo attivo in quasi 180 comuni campani, su un totale di 550. Quasi un terzo.E spesso fungono da collante tra i giovani e lʼamministrazione comunale, dando responsabilità e fondi, contribuendo così a creare le future classi dirigente locali. Per capire meglio cosa sono i Forum e come operano in un comune delle Aree Interne, oggi incontriamo il Forum dei giovani di Caposele.

Quando e come nasce il Forum dei giovani a Caposele e come è stato accolto dalla cittadinanza e dai giovani?

Il Forum di Caposele è stato uno dei primi forum della provincia, e tuttora resta uno dei più attivi, nasce circa quindici anni fa e da allora continua incessantemente la sua attività. Caposele è un terreno estremamente favorevole per la nascita di nuove associazioni, i caposelesi hanno l’associazionismo nel sangue, il territorio conta infatti numerose associazioni attive che tra loro hanno un rapporto di stretta collaborazione. La cittadinanza ci ha sempre mostrato vicinanza e partecipazione, risultando interessata a tutte le iniziative proposte, proprio grazie a questo clima il Forum di Caposele ha saputo formare giovani che hanno fatto carriera nel mondo delle associazioni giovanili avendo rappresentanti a livello provinciale. Inoltre è stato un campo di prova per Giuseppe Caruso, attuale Presidente del Forum Regionale e per Ernesto Donatiello, oggi valutatore dei progetti europei per Agenzia Nazionale Giovani e assessore alle politiche giovanili del Comune di Caposele.

Quali sono state le iniziative che avete portato avanti negli anni e quali quelle di cui siete più orgogliosi?

Il Forum negli anni ha portato avanti iniziative di ogni genere, da incontri formativi a feste, non ci siamo mai fatti mancare nulla, tuttavia uno degli eventi di cui andiamo più orgogliosi è sicuramente la Festa Della Musica, evento svolto in collaborazione con l’associazione Festa Della Musica, creata ad hoc per l’evento. Negli anni questa festa è diventata un appuntamento estivo obbligatorio per i giovani del territorio, una festa che assume ogni anno maggiore importanza, e che nel tempo ha visto protagonisti come Niccolò Morriconi (oggi conosciuto come Ultimo), Vinicio Capossela e Angelo Famao nell’ultima edizione. Tuttavia il forum negli anni è sempre stato attento anche a tematiche di portata sociale, informando i giovani sui temi più “scottanti” della scena politica, come il referendum sulle trivellazioni, orientamento lavorativo post-universitario e “Parliamo di legalità” con il procuratore Rosario Cantelmo. Il nostro forum non si limita solo a organizzare eventi, numerose sono state e saranno le collaborazioni con altre associazioni del territorio, basti pensare allo stretto legame con la Pro Loco, con cui da anni ormai collaboriamo per la Sagra delle Matasse, le collaborazioni con ARS per la Corsa dei Tre Campanili e per i vari percorsi di Trekking e infine la collaborazione con ASD Red Wolves Volley per la riuscita dei tornei di pallavolo.

Com’è il rapporto con l’amministrazione e con gli altri forum della provincia e della regione?

Il rapporto con il sindaco Lorenzo Melillo e il suo team non potrebbe essere migliore, è un’amministrazione giovane e vicina ai giovani, sempre presente e disponibile a ogni tipo di richiesta, un’amministrazione che comprende l’importanza di avere un Forum attivo come il nostro. Per quanto riguarda il rapporto con gli altri forum stiamo costruendo una rete di collaborazioni, grazie soprattutto al “Postale Fest”, alla cui conclusione speriamo di poter continuare a collaborare e mantenere questo clima di scambio continuo. A livello regionale stiamo cercando di stringere rapporti con altri forum, forti soprattutto della mediazione del Presidente Regionale, il nostro compaesano Giuseppe Caruso.

Per accedere ai finanziamenti bisogna partecipare ai bandi regionali e presentare dei progetti. Come avete acquisito queste competenze?

Alcuni membri del forum hanno partecipato a incontri di Euro-progettazione spinti dal desiderio di apprendere come accedere ai bandi, leggerli e fare un progetto, sono stati incontri estremamente formativi, che ci hanno permesso di partecipare al bando “AngInRadio”.

Quali sono i progetti futuri del Forum dei Giovani di Caposele e quali le prospettive che avete a medio termine?

Il progetto più importante per il futuro è la Web Radio che è stata finanziata con i fondi del bando “AngInRadio”, questa radio partirà da metà novembre, sarà una web radio con numerosi podcast che tratteranno diversi temi e, attraverso una call aperta gestita dal forum, darà la possibilità a chiunque abbia un’idea per una rubrica di realizzarla e vederla trasmessa via web da tecnici esperti del settore. Siamo molto fiduciosi e orgogliosi di questa iniziativa poiché in tutta Italia ne sono state finanziate solamente quaranta, e in Campania soltanto due, la nostra e quella di GiffoniValle Piana. Oltre alla radio non mancheranno appuntamenti invernali con attività culturali e ricreative attraverso le quali favorire l’aggregazione giovanile e avvicinare i giovani al mondo istituzionale.

Quale è la situazione in Irpinia dal punto di vista dell’impegno giovanile in enti come il Forum o altre associazioni? Si sta tornando a fare politica o ai più giovani non interessa?

L’Irpinia è un territorio che vive una duplice realtà, da un lato la tragica fuga di molti giovani che non riescono a trovare lo spazioper esprimersi come vorrebbero, dall’altro è caratterizzata da gruppi di ragazzi pieni d’idee e speranze per la loro terra. I giovani si stanno riavvicinando lentamente alla politica, la sentono ancora troppo lontana, le prime avvisaglie di un interesse ci sono, ma è ancora poco, e secondo me è qui che deve intervenire il Forum, è questo il ruolo che deve avere un Forum, riuscire a coinvolgere i giovani nella vita politica del paese, deve renderli partecipi, deve far capire che la politica ci riguarda tutti direttamente e non solo da adulti, ma anche da adolescenti, perché noi giovani non siamo solamente il futuro, siamo soprattutto il presente.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!