Forum Giovani, a Paternopoli vince la partecipazione


4' di lettura

I Forum sono delle realtà presenti ormai da diversi anni in Campania e l’Irpinia è una delle province più rappresentate. Sono un organo attivo in quasi 180 comuni campani, su un totale di 550. Quasi un terzo. E spesso fungono da collante tra i giovani e l’amministrazione comunale, dando responsabilità e fondi, contribuendo così a creare le future classi dirigente locali.
Per capire meglio cosa sono i Forum e come operano in un comune delle Aree Interne come Paternopoli, oggi parliamo con il Presidente del Forum dei giovani di Paternopoli, Raffaella Blasi.

Quando e come nasce il Forum dei giovani a Paternopoli?

L’associazione nel paese è da tempo attiva: burocraticamente a livello comunale, provinciale e regionale dal 2006. Ha avuto alti e bassi e infatti il Forum attuale è in carica da quasi cinque anni.

Quale è stata l’accoglienza della cittadinanza, e soprattutto dei giovani di Paternopoli, quando è stato istituito il Forum?

Ero molto piccola quando è stato istituito il “primo” Forum, non ricordo perfettamente l’impatto che ha avuto sul paese. Ricordo però con piacere le iniziative fatte anche per noi, più piccolini, a cui volentieri partecipavamo.

Sicuramente, da cinque anni a questa parte, abbiamo coinvolto tutta la cittadinanza, dai bambini ai più adulti, che non si sono mai tirati indietro nell’aiutarci con le nostre attività.

Per noi giovani il Forum è soprattutto aggregazione, condivisione: questa associazione ci permette, grazie ad un pizzico di iniziativa e tanta buona volontà, di mantenere attiva la parte giovanile del paese. Vediamo, insomma, nel Forum dei Giovani una speranza che ci tiene ancora operativi e presenti nelle piccole realtà come la nostra.


Quali sono state le iniziative che avete portato avanti negli anni e quali quelle di
cui siete più orgogliosi?

Le iniziative sono state tante, fatte da noi o insieme ad altre associazioni del paese: abbiamo organizzato manifestazioni socialmente utili, come le giornate ecologiche, la Giornata della Solidarietà dopo il terremoto di Amatrice, ludoteche per i piccoli, tornei sportivi, ma anche feste, soprattutto in prossimità del Carnevale e del Natale.

Due manifestazioni molto importanti per noi sono la “Notte di San Lorenzo – Forum in tenda” e il “Freestyle Battle” che ha visto ad agosto la sua prima edizione. La prima prevede una giornata di giochi senza frontiere, riservata anche ai bambini più piccoli, e una nottata all’aperto, sotto le stelle appunto, con la possibilità di dedicarsi alle osservazioni astronomiche.

Grazie alla seconda manifestazione abbiamo avuto la possibilità di far conoscere gli artisti emergenti delle nostre zone che si sono sfidati, appunto, in battaglie di freestyle.


Com’è il rapporto con l’amministrazione e con gli altri Forum della provincia e della Regione?

Il rapporto con l’attuale e la precedente amministrazione è ottimo: penso che senza il loro appoggio il Forum non esisterebbe. E non può esistere nemmeno senza un confronto con gli altri Forum: spesso abbiamo organizzato iniziative a cui loro hanno partecipato (anche attivamente) e viceversa.

La collaborazione è importante e spero che il rapporto gli altri Forum persista.


Per accedere ai finanziamenti bisogna partecipare ai bandi regionali e presentare dei progetti. Come avete acquisito queste competenze e pensate che potranno esservi utili in futuro?

Queste competenze “burocratiche” le abbiamo acquisite grazie all’aiuto di alcuni consiglieri e collaboratrici comunali, ma anche grazie all’esperienza di alcuni ragazzi che hanno portato a termine progetti col Forum prima di noi. Sono senza dubbio conoscenze che servono nella vita personale e all’interno dell’associazione: molto spesso i ragazzi non hanno idea di quante “carte” ci siano dietro l’organizzazione di un evento. Inoltre, siamo fieri di aver vinto due bandi, per due anni di fila, come Forum capofila, e di aver concretizzato idee impossibili da realizzare senza finanziamenti.


Quali sono i progetti futuri del Forum dei giovani di Paternopoli e quali le prospettive
che avete a medio termine?

Progetti futuri per il momento pochi, in quanto il mio mandato sta terminando. Resta però la consapevolezza essersi impegnati tanto durante questi anni e di aver creato un bel gruppo.

Ci tengo, infatti, a ringraziare ogni singolo membro per il sostegno che mi ha dato in questi due anni. Senza di voi il Forum sarebbe nulla!


Qual è la situazione in Irpinia dal punto di vista dell’impegno giovanile in enti come il Forum o altre associazioni? Si sta tornando a fare politica o ai più giovani non interessa?

In Irpinia, soprattutto negli ultimi anni, ho visto crescere tanto i Forum: se magari prima erano per la maggior parte “Forum fantasma” ultimamente ho visto tanta volontà da parte dei ragazzi di rimboccarsi le maniche e sfruttare al meglio le loro potenzialità in queste associazioni giovanili.

Per quanto riguarda la politica, il nostro Forum non ha quasi mai trattato questo argomento nelle riunioni o negli eventi, non perché non ci interessi, ma perché ci siamo posti altri obiettivi che stiamo portando avanti.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!