Il burbero fra Gigino si candida a sindaco con la benedizione della Vergine

Gigino Petrone, insolito e vulcanico francescano, ha ufficializzato la sua candidatura a sindaco di Cava de' Tirreni

2' di lettura

Fra Gigino Petrone è un francescano insolito. Poco incline all’obbedienza. Ma vulcanico, istintivo, energico e con un grande seguito. E’ cavese, già allontanato dal convento francescano dalla cittadina metelliana – si dice su pressione del sindaco Vincenzo Servalli – e ora scende ufficialmente in politica: si è candidato a sindaco della sua città.

La lista della “Fratellanza”

Una notizia che era nell’aria, ma che ha suscitato comunque sorpresa e stupore. Un po’ per il personaggio, decisamente sui generis. Molto perché, appunto, è un frate. Ma, ripetiamo, non uno qualunque.

Il padre francescano – oggi nel convento di Nocera Inferiore, ma sembra sia in rotta anche lì -, ha presentato il logo della sua lista, “La Fratellanza”.

Per farlo ritornare raccolte 13.000 firme

Per dare un’idea della popolarità di fra Gigino, basti ricordare che dopo il suo allontanamento dal monastero cavese sono state raccolte tredicimila firme, anche dalla Sicilia, per farlo ritornare “a casa”, in una abbazia che ha contribuito a “ricostruire” e fatto diventare una delle mete di pellegrinaggio più visitate della regione, con ben 60 pullman di fedeli ogni settimana.

L’annuncio è arrivato via social, come ogni politico che si rispetti. Parole dedicate ai suoi tanti estimatori, che hanno come inevitabile logica conseguenza un nutrito gruppo di concittadini che non sono esattamente suoi ammiratori.

Dio e la Vergine ci guidino a scelte sagge e coraggiose

“Amici carissimi – ha scritto fra Gigino – dal momento che ho svolto il mio ruolo nella Chiesa e purtroppo non avendo più un impegno per dedicarmi a voi… da oggi, 22 luglio 2020, si apre la mia candidatura per rendere un servizio alla mia cara e amata città di Cava de’ Tirreni. Resto fedele nel mio animo all’amore a Dio e alla Vergine ma con un apertura a 365 gradi (testuale ndr) nel servizio libero, gratuito, disinteressato e senza compromessi al prossimo… Non voglio né guerre, né divisioni, né , rancori. Se sarò all’opposizione sarò al vostro fianco per darvi una mano, se sarò umilmente primo cittadino voi non eletti dovrete stare al mio fianco. Perdono chi mi ha fatto del male e ha voluto che andassi via da Cava. Il vero cavese, se ci crede, consuma la vita per la sua città. A voi la scelta, e fatela in maniera libera e sincera. Dio e la Vergine ci benedicano e ci possano guidare per scelte sagge e coraggiose. Auguri a noi candidati”.

Ma quanti concorrenti

Certo per il frate, che pure conta estimatori nella cittadina, un seguito quasi fideistico e un carisma che rende tollerabile anche un carattere incline al burbero, la sfida non è semplice. La lista di candidati in campo per sfidare l’uscente e favorito Vincenzo Servalli è ben nutrita. E agguerrita. Per il centrodestra c’è Murolo, i 5Stelle presentano Benevento e Bastolla guida una formazione civica, così come probabilmente Ferrigno.

Sarà comunque curioso assistere alla campagna elettorale del frate. E ancora di più verificare la risposta dei cavesi alle urne. Andate in pace e votate…

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie