Frati Francescani dell’Immacolata condannati

Frati Francescani dell'Immacolata condannati
1' di lettura

Condanna per la Congregazione dei Frati Francescani dell’Immacolata, nata a Frigento paese in provincia di Avellino. Lo ha deciso il Tribunale di Roma che ha condannato proprio la Congregazione dei Francescani dell’Immacolata e l’ erede del Commissario Apostolico, Padre Fidenzio Volpi, ad adempiere a ciò che è stato concordato nel 2014 in sede di mediazione con i familiari e i laici vicini al fondatore dell’Istituto, Padre Stefano Manelli, nel giudizio per diffamazione da loro promosso. (La foto di copertina è tratta da Google)

La Congregazione dei Frati Francescani dell’Immacolata dovrà pagare anche le spese legali. La controversia risale al 2013, quando il Vaticano aveva deciso il Commissariamento dei Ffi e l’estromissione di Padre Mannelli, fondatore dell’Istituto. Il contenuto della mediazione – secondo la sentenza del tribunale di Roma – sarebbe stato disatteso da Padre Fidenzio Volpi, che si era giustificato facendo riferimento a un articolo di un blog in cui si spiegava che aveva commesso il reato di calunnia. I familiari e i laici vicini a Padre Stefano Manelli si erano rivolti al Tribunale e ora è arrivata la condanna per la Congregazione dei Francescani dell’Immacolata e per Padre Volpi.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie