Frode fiscale da 25 milioni di euro: sequestri anche ad Avellino

Frode fiscale da 25 milioni di euro: sequestri anche ad Avellino
1' di lettura

Frode fiscale da venticinque milioni di euro fra l’Italia e l’Europa dell’Est. Nel mirino dell’operazione congiunta, dei ventitré reparti della Finanza in tutta Italia, è finita anche Avellino. Oltre cento le perquisizioni eseguite in tutta la penisola, per la confisca di reati tributari e riciclaggio.

(Ricevi due volte al giorno, alle 13.30 e alle 20.30, le notizie più importanti sul nostro gruppo whatsapp)

Dodici misure cautelari

Dodici le misure cautelari eseguite fra Veneto, Liguria, Lombardia, Puglia, Trentino Alto Adige, Campania, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia.
Sequestri nelle province di Genova, Asti, Milano, Brescia, Trento, Venezia, Belluno, Rovigo, Treviso, Verona, Vicenza, Pordenone, Parma, Avellino e Lecce.

Quarantadue società nel mirino

Al centro dell’indagine è finita un’associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio e alle frodi fiscali, con il coinvolgimento di quarantadue società che operano nel settore dell’antifortunistica e nella prevenzione antincendio. I soldi – poi – venivano spostati anche lontano dall’Italia fra tre paesi dell’Est Europa. Un sequestro da circa 8,5 milioni di euro.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!