Furto di energia con calamita. Denunciato commerciante
Cronaca

Furto di energia con calamita. Denunciato commerciante

E’ accaduto a Lioni in una rivendita che fornisce anche consulenza su contratti energetici

0
1' di lettura

Furto di energia elettrica con la calamita. Un trucco vecchio, ma ancora utilizzati. E forse non da pochissimi, anche in Irpinia. Infatti i carabinieri della compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi, in collaborazione con i colleghi del Nucleo operativo radiomobile, hanno denunciato un commerciante di Lioni, che – ironia della sorte – aveva anche un servizio di consulenza per i contratti di fornitura di servizi energetici.

Leggi anche  Uccide 4 cinghiali e finisce a processo: assolto. Erano suoi

Al termine di un controllo infatti, i militari hanno accertato il furto di energia con calamita: era stato collocato sul contatore un particolare magnete in grado di alterare il funzionamento dell’apparato. Con una conseguenze precisa: generare una drastica riduzione nella contabilizzazione dei consumi.

Il titolare del centro è stato denunciato agli inquirenti della procura di Avellino. Deve rispondere di furto aggravato. La calamita è stata sequestrata.

Avella, droga in casa: 25enne nei guai

Articolo precedente

Ariano, vescovo e carabinieri ricordano il maresciallo Di Gennaro

Articolo successivo

Commenti

Rispondi

Potrebbe piacerti anche