Furto di sigarette: denunciato dipendente irpino del Monopolio

1' di lettura

Un dipendente del Monopolio accusato di furto aggravato di sigarette in provincia di Avellino. Lo hanno denunciato i finanzieri di Sant’Angelo dei Lombardi, dopo aver colto in flagranza il 49enne mentre sottraeva da un carico di sigarette, destinato alla vendita, circa 200 stecche pari a poco meno di 10mila euro.

Così rubava le “bionde”

Secondo la ricostruzione dei militari l’uomo – dopo aver preso il carico delle sigarette presso il Deposito Fiscale – durante il tragitto rimuoveva il nastro adesivo che sigillava alcuni pacchi dal quale portava via le stecche di “bionde”. Quindi richiudeva col nastro dello stesso tipo per nascondere il furto.

Dipendente Monopolio denunciato

I finanzieri hanno tracciato gli spostamenti e i documenti rilasciati dall’indagato. I militari sono intervenuti presso una rivendita di Lioni, per constatare se ci fosse corrispondenza tra la merce riportata nella fattura e il prodotto consegnato. Così è stato evidenziato un ammanco di due stecche di sigarette. Un’altra pattuglia ha ispezionato il mezzo del 49enne. E hanno rinvenuto quattro stecche di sigarette sottratte dalle confezioni già recapitate alle prime due rivendite presenti nella lista di consegna. A casa dell’uomo i finanzieri hanno sequestrato quattro rotoli di nastro adesivo, compatibile con quello utilizzato per chiudere le scatole di cartone. Così il mezzo e le sigarette recuperate sono state sequestrate e il 49enne è stato denunciato.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!