Furto Solofra, sindaco: così hanno rubato soldi di multe e tributi

2' di lettura

I ladri hanno portato via oltre cento carte d’identità e i soldi che si trovavano nella cassaforte della polizia municipale e poi hanno “visitato” l’ufficio tributi del Comune di Solofra. Denaro che derivava dalle contravvenzioni, dall’incasso dei parcometri e dalla riscossione di altre tasse. Emergono altri dettagli sul furto avvenuto a Palazzo Orsini fra sabato e domenica, quando il Comune era vuoto. La quantificazione del bottino, che è ancora in corso, ammonterebbe a diverse migliaia di euro.

“Non facciamo il deposito quotidianamente – spiega a The Wam, il sindaco di Solofra Michele Vignola – e i soldi erano rimasti lì durante queste feste del weekend”.

I ladri, probabilmente, lo sapevano e ne hanno approfittato. Hanno forzato un cancello, che accede a un cortile posteriore di Palazzo Orsini e si sono introdotti negli uffici della segreteria. Poi hanno preso di mira le stanze della municipale, dove c’era il grosso dei soldi rubati.

Il raid non ha risparmiato l’ufficio tributi e quello dello stato civile.

“Non hanno rubato i pc”

“Abbiamo trovato – racconta il primo cittadino a The Wam – le stanze a soqquadro. E alcuni documenti spostati. Ma non sembra che i ladri abbiano portato via carteggi rilevanti. E’ più probabile che li abbiano spostati nella loro ricerca di qualcosa di valore”.

Neanche i pc sono stati portati via, sottratte invece delle carte d’identità: un furto comune. Di solito vengono utilizzate per riprodurre dei documenti falsi. A Palazzo Orsini sono intervenuti i carabinieri della stazione locale, guidati da Giuseppe Friscuolo, e quelli della polizia scientifica.

A dare l’allarme, questa mattina, i dirigenti del primo turno che hanno trovato gli uffici messi a soqquadro. Quei documenti gettati alla rinfusa sul pavimento hanno rivelato che qualcuno si era introdotto in Comune.

Ladri in Comune: si cerca nei video

I ladri, stando alle modalità del furto,conoscevano bene palazzo Orsini e le abitudini di chi ci lavora. Erano certi di trovare quel denaro nella cassaforte dei vigili urbani che hanno forzato.

Le indagini, coordinate dalla compagnia di Avellino, partiranno dai video acquisiti dal circuito di telecamere del comune. Frame che potrebbero aver catturato gli autori del furto che, però, come detto sono penetrati da un ingresso posteriore. L’attenzione degli investigatori è focalizzata su piccoli pregiudicati della zona, già noti per reati di furto.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie