Cultura⚡ Vai in versione lampo ⚡

I giardini di via Caravaggio: prestigioso premio per l’irpino Matarazzo

0
2' di lettura

Prestigioso riconoscimento per Andrea Matarazzo. Il giovane artista, nato ad Avellino, è stato selezionato tra oltre 200 partecipanti ed è tra i 6 scelti che avranno l’onore di avere una loro opera nei Giardini d’Arte di via Caravaggio a Pescara. Progetto promosso dalla Carlo Maresca Spa, guidata dall’imprenditore Silvio Maresca, che mira a valorizzare giovani artisti italiani. L’iniziativa ha coinvolto numerose Accademie di Belle Arti italiane. (A fine articolo la gallery con le foto)

Giardini d’Arte di via Caravaggio

Il progetto, curato dallo storico dell’arte Ivan D’Alberto, arricchisce di altre sette opere le aree verdi che circondano la sede aziendale, portando a 22 gli interventi artistici tra sculture e installazioni. Quest’anno i giovani selezionati sono Andrea Matarazzo, Martina Di Gennaro, Pierpaolo Maria Perrone e Tammaro Menale dell’Accademia delle Belle Arti di Napoli, Arianna Di Gregorio, dall’Accademia di Belle Arti di Roma, Elisa Bonciani dell’Accademia di Belle Arti di Firenze e Valentina Aceto dell’Accademia “Albertina” di Torino.

Un altro momento è dedicato alla presentazione delle opere esposte sull’Isola di San Servolo (Venezia), in occasione della mostra Young Artist in the Hotel, iniziativa fuori Biennale, che ha visto il coinvolgimento degli artisti Dario Agati, Daniele Di Girolamo, Martina Cioffi, Matteo Messori, Marco Smacchia e Manuel Tatasciore.

Il progetto di Andrea Matarazzo

Il progetto di Andrea Matarazzo, intitolato “Innamorati con sguardo altrove”, è stato simulato attraverso un modellino, in scala (1:4 ) realizzato in Legno e Plexiglass. I materiali per la realizzazione finale del progetto saranno, il corten e il vetro. La messa in opera del lavoro prevede un collegamento ad incastro tra corten e vetro, e un fissaggio per non ottenere oscillazioni delle sagome con silicone posizionato sotto la base alta, dove sono adagiate le due sagome. Inoltre la base dovrà essere fissata a terra, tramite un bauletto ci cemento.

Questo progetto non mira a rappresentare solo il bacio. Dietro questa azione d’amore, che è parte fondante dell’inizio di una relazione sentimentale, per qualsiasi essere umano , c’e lo scopo di risvegliare le coscienze sull’importanza di questo gesto come elemento fondamentale nella vita. Oggi c’e una crisi del bacio, siamo troppo impegnati anche per osservarci, abbiamo lo sguardo altrove, sorridiamo e mandiamo baci ad oggetti, ma non ci preoccupiamo dell’affetto di cui hanno bisogno le persone che ci sono accanto. Tanto sono li e, allora, perché perdersi un momento con altri talvolta estranei che, sono lontani ma che ci idolatrano, invece di occupare del tempo con chi è presente e ci sta di fianco.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Entra nel gruppo di Facebook e ricevi news, video e immagini esclusive. Partecipa a TheWam!

Commenti

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbe piacerti anche