Giocano alla guerra, ma con armi vere. Due denunce in Irpinia

1' di lettura

Giocavano alla guerra, ma avevano pugnali veri. Per questo motivo due giovani, un 20enne di Pompei e un 25enne di Avellino, sono stati denunciati per porto d’armi abusivo. E’ accaduto a Ospedaletto d’Alpino.

I due ragazzi si accingeva ad effettuare il “softair”, nel Parco Avventura di Ospedaletto. Per chi non lo sapesse, il softair è un gioco di squadra che simula le tattiche militari. Vengono utilizzate armi giocattolo e ad aria compressa (riproduzione quasi fedele di quelle usate sul fronte), che sparano proiettili di plastica.

Durante un controllo, i carabinieri hanno però trovato in possesso dei due giovani anche dei coltelli. I ragazzi non sono riusciti a motivarne il possesso, nel softair proprio non servono. Sono stati denunciati agli inquirenti della procura di Avellino. I due pugnali sono stati sequestrati.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie