Giornata memoria: “Mai zitti su Isochimica e Valle del Sabato”

Fabio Giuliani, referente regionale Libera


2' di lettura

Giornata della memoria e marcia contro le mafie ad Avellino, abbiamo raccolto i primi interventi di chi è salito sul palco in piazza Libertà. Prima della lettura delle vittime di camorra. (La foto di copertina è di Luciano Trapanese)

Giornata della Memoria: “Non possiamo più stare zitti”

Particolarmente vibrante l’intervento di Fabio Giuliani, referente regionale di Libera: “Quante volte non diciamo camorra e mafia. Quante volte non diciamo Isochimica e i nomi dei suoi morti. Quante volte non diciamo Valle del Sabato, veleni, inquinamento. Quante volte non diciamo Solofrana che cambia colore. Ogni volta che si resta in silenzio si muore. Non possiamo restare zitti”.

Solofrana che cambia colore

Un lungo interminabile applauso di una piazza gremita. Decine di bandiere. Messaggi chiari: “La camorra è una merda”. “Noi scegliamo la libertà”. Migliaia di persone presenti. Adulti, ragazzi, bambini con i cappellini colorati.

Giornata della memoria: il coraggio dei parenti delle vittime

Il procuratore capo presso il tribunale di Avellino, Rosario Cantelmo, ha fatto i complimenti proprio ai giovani presenti.

“Siete la speranza di questa terra – ha detto il numero uno degli inquirenti avellinesi. Un passo dietro l’altro, possiamo farcela (qui leggi le DICHIARAZIONI COMPLETE)”

Procuratore di Avellino Rosario Cantelmo
Il Procuratore di Avellino, Rosario Cantelmo

Don Tonino Palmese, presidente dell’associazione Polis, ha urlato dal palco: “Non mi dilungherò tanto, non voglio rubare il vostro tempo. Dico che in manifestazioni come queste, spesso, pensando alle vittime di camorra si dice: “Dove è Dio?”. Ecco oggi Dio è fra noi. Ha smesso di essere l’accusato e noi gli accusatori. Per tutti i parenti di chi è stato ucciso dalla mafia e dalla camorra, oggi è un giorno unico. Questo giorno è per voi”.

Parenti delle vittime come Antonio Iermano, figlio di Aldo Iermano, assassinato insieme all’assessore regionale Raffaele Delcogliano, che ha ringraziato tutti: “E’ bellissimo questo che avete fatto per tutti noi. Un messaggio di coraggio e speranza. Insieme possiamo farcela. Con questa giornata della memoria per contrastare tutte le mafie”.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie