Governo Draghi: quali bonus e sussidi sono a rischio?

Bonus e sussidi come il reddito di cittadinanza a rischio con l'arrivo del governo Draghi? Facciamo chiarezza con le ultime notizie. E dissipiamo le fake news.

3' di lettura

Il Governo Draghi diventa un’ipotesi papabile dopo la rottura delle trattative per ricomporre la “vecchia” maggioranza. Bonus e sussidi sono a rischio? La proroga del reddito di emergenza non vedrò la luce e, persino, il reddito di cittadinanza potrebbe dire addio? (Consulta la nostra pagina speciale sulle indennità Covid e partecipa alla discussione sul nostro gruppo Facebook).

Indice:


(Leggi anche la nostra pagina speciale sui bonus). (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus) (Nel gruppo whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati) (Qui la pagina riservata ai concorsi) (Qui il link al nostro canale youtube con le video-guide)

Governo Draghi: ipotesi probabile

Il Governo Draghi è ancora solo un’ipotesi: molti e complicati i passaggi che l’ex Presidente della BCE dovrà compiere se scioglierà la riserva al Colle e, quindi, proverà a chiedere la fiducia delle Camere. (Leggi i bonus in arrivo nel 2021)

Nonostante le aperture di alcune forze politiche, tra cui il Pd, pare che solo i renziani stiano “esultando” al momento. Il Movimento 5 Stelle – che costituisce anche il gruppo parlamentare più sostanzioso – ha già annunciato di non voler sostenere Draghi. Se ci sono pochi dubbi sul supporto di Forza Italia, è tutto da verificare il sostegno di Lega e Fratelli d’Italia a un eventuale esecutivo guidato dall’ex Direttore generale del Tesoro. (Scopri i bonus per famiglie a basso reddito)

Bonus e sussidi a rischio?

In questa fase è difficile dire se effettivamente un governo Draghi si formerà, chiaro allora che lanciarsi in ipotesi sul programma è quantomeno prematuro. Certo è che con Mario Draghi a Palazzo Chigi ci si potrà aspettare una netta discontinuità con le politiche finora messe in campo dai governi Conte.

Si può presumere che un governo guidato dall’ex Presidente BCE sarà molto attento ai conti dello Stato: magari non si parlerà proprio di austerity, ma di certo il problema dell’aumento del debito tornerà centrale. Tradotto: di “soldi a pioggia” non se ne parlerà. Poi è chiaro che entreranno in gioco valutazioni di natura più “politica”: ciò per dire che i cambiamenti, se ce ne saranno, non avverranno dalla sera alla mattina.

D’altra parte, la direzione dovrebbe essere questa: forte contenimento della spesa, inclinazione agli investimenti su misure più “attive”. Quindi potrebbero essere confermati i bonus inseriti i legge di Bilancio, ma non ce ne saranno di nuovi all’orizzonte. Il reddito di cittadinanza sarà rivisto.

Il Decreto Ristori 5, con la proroga della Naspi e quella del reddito di emergenza (almeno annunciata dal Ministro Catalfo), è congelato in attesa che la crisi di governo sia risolta.

Potrebbero interessarti:

  1. Reddito di emergenza: proroga e pagamento slittano?
  2. Reddito di cittadinanza: il governo Draghi lo cancellerà?
  3. Pagamento cassa integrazione agricoli febbraio. Ultime news

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie