Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Gratuito Patrocinio, avvocato gratis con basso reddito

Gratuito Patrocinio, avvocato gratis con basso reddito

Gratuito patrocinio: avvocato gratis con basso reddito. Cos'è e quali sono i requisiti che servono per farsi pagare l'avvocato dallo Stato.

di The Wam

Ottobre 2021

Gratuito Patrocinio – In Italia si ha sempre diritto a una difesa, soprattutto se non è possibile sostenere le spese per un avvocato difensore. Lo Stato, per le persone con basso reddito, mette a disposizione i suoi fondi con uno strumento che si chiama «gratuito patrocinio» (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Ovviamente, come per ogni agevolazione, ci sono dei requisiti da rispettare, non solo reddituali.

In questo articolo spiegheremo in breve cos’è il gratuito patrocinio, quali sono i requisiti e le soglie di reddito d’accesso e come si differenzia questo particolare strumento dalla «difesa d’ufficio».

Gratuito Patrocinio, avvocato gratis con basso reddito

Chiunque abbia un reddito dichiarato inferiore a 11.746,68 euro può fare richiesta del gratuito patrocinio e farsi difendere da un avvocato che accetti di farsi pagare dallo Stato.

L’avvocato sarà specializzato nella materia del reato per il quale è stato selezionato.

Importante specificare che il reddito calcolato è quello dell’intera famiglia e non solo del richiedente: un metodo di valutazione simile a quello per il calcolo dell’Isee.

A sommarsi come redditi però sono anche quelli esenti Irpef, fra cui il Reddito di Cittadinanza.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Gratuito Patrocinio con Reddito di Cittadinanza, nessuno sconto

Ai fini del calcolo del reddito per l’accesso all’incentivo vengono sommati tutti i redditi, anche quelli esenti dalle imposte. Fra questi sono compresi anche il reddito di cittadinanza, la pensione di invalidità e l’accompagnamento.

Significa che se i requisiti di reddito vengono sforati con gli introiti del Reddito di Cittadinanza, bisognerà pagarsi l’avvocato.

Gratuito Patrocinio, altri requisiti

Oltre alla soglia di reddito, per ottenere il patrocinio si può essere:

Il patrocinio è permesso praticamente per ogni tipo di processo: penale, tributario, amministrativo e civile (compresa la volontaria giurisdizione).

Sono esclusi dal gratuito patrocinio nei giudizi penali:

Sono esclusi dal gratuito patrocinio in ogni tipo di processo:

Gratuito Patrocinio, avvocato gratis con basso reddito
Gratuito Patrocinio, avvocato gratis con basso reddito

Gratuito Patrocinio e difesa d’ufficio

Come anticipato, chiunque in Italia ha diritto a una difesa. Se, per qualsiasi ragione, non si riesca a scegliere un avvocato autonomamente oppure non si riesca ad accedere all’avvocato pagato dallo stato, si verrà assegnati a un avvocato d’ufficio.

L’avvocato d’ufficio è equiparato a un avvocato di fiducia, significa che deve essere pagato per il servizio che offre, anche se è stato nominato dal tribunale.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp