Manager arianese condannato a 5 anni: maxi truffa da 60 milioni

1' di lettura

Graziano Campagna, manager originario di Ariano Irpino, è stato condannato in via definitiva a cinque anni e dieci mesi di reclusione per truffa aggravata e bancarotta fraudolenta. Avrebbe fatto sparire con investimenti di finanza creativa, circa trentasei milioni dalle casse dell’ex provincia di Palermo. Il manager irpino agiva in qualità di gestore della Ibs Forex, una finanziaria.

La sentenza è stata emessa dai giudici della quinta sezione della Cassazione. L’Alta Corte ha ritenuto inammissibile il ricorso presentato dall’imputato (che è residente a Lugano). Confermando anche il pieno diritto al risarcimento della Provincia e di molti privati.

Il manager arianese potrebbe – a questo punto – finire in carcere.

La vicenda si sarebbe consumata tra il 2006 ed il 2008. La provincia di Palermo aveva effettuato una serie di investimenti sul mercato internazionale con la finanziaria di Campagna. Il problema è sorto quando la stessa finanziaria si era ritrovata con un buco da circa sessanta milioni di euro. Nel 2009 il fallimento.
Più della metà dei fondi spariti erano quelli pubblici della Provincia di Palermo, il resto apparteneva invece a circa 1.300 privati che avevano investito i soldi nella Ibs Forex.

In primo grado Graziano era stato condannato a otto anni. Pena poi ridotta in appello a 5 anni e dieci mesi.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie