Green pass dal primo luglio: in Europa servono due dosi

4' di lettura

In molti Paesi dell’Ue non basterà aver avuto una sola dose di vaccino. L’applicazione del green pass dal primo luglio non sarà omogeneo in Europa. Non è riuscito il tentativo di rendere uguali le norme in tutti gli Stati.

Comunque sia, il green pass dal primo luglio sarà fondamentale per muoversi nei Paesi dell’area Shengen.

Come sapete viene rilasciato a chi è stato vaccinato, è guarito dal covid o ha fatto un tampone negativo (molecolare o antigenico), 48 ore prima di mettersi in viaggio.

Il green pass dal primo luglio dovrà essere presentato all’ingresso dei singoli stati. Serve a evitare quarantene o tamponi.

Ma anche a partecipare a eventi, spettacoli, concerti.

Il green pass dal primo luglio, certo, ma è meglio non dimenticare che sarà valido solo quindi giorni dopo l’ultima dose di vaccino.

Il green pass dal primo luglio per i vaccinati

Il green pass conterrà queste informazioni:

  • nome e cognome
  • data di nascita
  • chi ha rilasciato il certificato
  • il codice identificativo univoco
  • il tipo di vaccinazioni
  • il tipo di vaccino
  • il numero di dosi ricevute
  • la data della vaccinazione

Il green pass dal primo luglio per chi ha fatto il tampone

Se invece avete effettuato il tampone negativo prima di mettervi in viaggio sul green pass dal primo luglio saranno indicate queste informazioni:

  • tipo di test
  • data e ora del test
  • luogo del test
  • risultato

Il green pass dal primo luglio per i guariti dal covid

Se invece siete guariti dal covid, sul green pass dal primo luglio ci sarà:

  • data del risultato del test
  • periodo di validità

Quello Regionale valido in Europa dopo 6 settimane

In Italia il green pass verrà emesso solo dalla piattaforma nazionale del Ministero della Salute. Avrà un sistema diverso per il download.

I certificati che sono stati emessi dalle Regioni saranno compatibili con quelli dell’Unione Europea dopo sei settimane.

Le scelte diverse delle singole nazioni UE

È sul green pass dal primo luglio valido in Europa che si addensa qualche ambiguità. O meglio, come detto, non c’è stata una scelta omogenea tra gli Stati.

Ci spieghiamo: la Commissione ha consigliato di concedere il certificato solo a chi poteva dimostrare di aver avuto entrambe le dosi di vaccino.

Ma di fatto molti dei 27 Stati hanno invece accettato il green pass dal primo luglio anche con una sola dose.

E questo ha generato un bel po’ di confusione.

I suggerimenti della Commissione Europea

Fino a tutto giugno la Commissione Europea ha scelto di lasciare massima libertà tra i Paesi, ma con la raccomandazione di arrivare a decisioni condivise. Ovvero: far rispettare la regola del ciclo vaccinale completo.

La richiesta di rilasciare il green pass dal primo luglio solo a chi è completamente immunizzato, è stata sollecitata anche da gruppi di esperti, soprattutto per non consentire la diffusione della variante Delta.

Molti i Paesi, Italia compresa, che stanno valutando questa scelta. Ma non subito.

Conta anche il tipo di vaccino

Sul green pass da luglio nell’Unione Europea c’è anche la questione del tipo di vaccino. In Ue sono validi solo quelli che sono stati ammessi dall’Ema. E quindi: Pfizer, Moderna, AstraZeneca e Johnson e Johnson.

I, problema è che diversi Paesi, in particolare l‘Ungheria, hanno utilizzato Sputnik, il vaccino russo, mai approvato dall’Ue.

Una piattaforma online con tutte le informazioni

E quindi, se dovete mettervi in viaggio, date prima un’occhiata alla piattaforma ReOpen Eu, dove si possono verificare le diverse restrizioni nelle singole nazioni.

È stato comunque ideato anche in Europa un sistema a colori che classifica le diverse situazioni epidemiologiche. Anche questo aspetto sarebbe importante da accertare prima scegliere una meta.

Per le news e i video di TheWam segui questi link:

WhatsApp

https://thewam.net/redirect-lavoro.html

Facebook

Pagina > https://www.facebook.com/thewam.net/

Bonus > https://www.facebook.com/groups/bonuslavorothewam/

Lavoro > https://www.facebook.com/groups/offertedilavoroeconcorsi/

Pensioni/Invalidità > https://www.facebook.com/groups/pensioninewsthewam/

Assegno Unico > https://www.facebook.com/groups/assegnounicofigli/

Serie TV e Cinema > https://www.facebook.com/groups/CinemaeSerieTvthewam/

YouTube

https://www.youtube.com/c/RedazioneTheWam

Telegram

https://t.me/bonuselavorothewam

Instagram

https://www.instagram.com/thewam_net

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie