Green pass obbligatorio, cosa cambia dall’1 settembre

Green pass obbligatorio, cosa cambia dall'1 settembre: arriva una nuova stretta per l'uso del certificato verde per trasporti, scuola e università. Vediamo tutte le norme che saranno introdotte tra pochi giorni, chi e come deve rispettarle.

4' di lettura

Green pass obbligatorio, dall’1 settembre cambia molto in Italia. Basta solo un dato: sarà esteso a trasporti, scuola e università. Ma sembra solo il primo passo: il green pass obbligatorio è la strada alternativa, e forse l’unica, all’obbligo di vaccinarsi.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

Entrano in vigore le norme che sono state approvate nel decreto del 6 agosto, quelle che tra l’altro ha introdotto il green pass obbligatorio per ristoranti e bar (al chiuso), piscine e stadi.

E mentre si sta decidendo di estendere la validità del green pass da 9 mesi a un anno (scelta inevitabile, in attesa che venga stabilita o meno la necessità della terza dose per tutti), vediamo cosa cambia in concreto, e per chi, a partire dall’1 settembre.

Green pass obbligatorio sugli aerei

Il green pass obbligatorio sarà introdotto anche per i voli nazionali (fino ad allora era indispensabile per i voli in Europa).

Sarà necessario aver effettuato almeno una dose di vaccino (15 giorni prima del volo) o un tampone negativo. Via libera naturalmente per chi ha completato il ciclo.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Green pass obbligatorio su navi e traghetti

Il green pass obbligatorio su navi e traghetti è stato differito al primo settembre per non incidere negativamente sulla stagione turistica. Da settembre sarà necessario. Senza certificato non si sale a bordo.

C’è solo un’eccezione, e riguarda i viaggiatori che attraversano lo Stretto di Messina. In quel caso il green pass non sarà obbligatorio.

Green pass obbligatorio sui treni

Green pass obbligatorio sui treni, ma non su tutti. Sarà indispensabile su Intercity, Intercity Notte, Alta Velocità (quindi anche sulle Frecce e Italo).

Si può viaggiare senza esibire il certificato verde sui treni regionali (anche se attraversano pi+ù regioni).

Green pass obbligatorio sugli autobus

Anche per gli autobus il green pass obbligatorio non si estende a tutti. Sarà infatti necessario per i pullman che collegano più di due regioni svolgendo un servizio in modo continuativo e periodico.

Green pass obbligatorio anche per gli autobus a noleggio con conducente.

Su metro e e bus urbani (quelli quindi impegnati nel trasporto locale e regionale), niente green pass obbligatorio.

Green pass obbligatorio, ma non per tutti: chi è esente

I minori di 12 anni, che non possono vaccinarsi per ragioni anagrafiche, potranno salire a bordo di qualsiasi mezzo, anche quelli dove il green pass è obbligatorio (treni alta velocità, aerei, traghetti e così via).

Niente green pass obbligatorio anche per chi non può vaccinarsi per motivi di salute (ma bisogna mostrare una certificazione medica che deve essere rilasciata seguendo i criteri che sono stati definiti dal Ministero della Salute).

Green pass obbligatorio: i controlli

Ma chi effettuerà i controlli sui mezzi di trasporto dove il green pass è obbligatorio? Le verifiche saranno organizzate dalle stesse compagnie aeree o aziende di trasporto (con il loro personale).

Green pass obbligatorio a scuola

Da settembre il green pass è obbligatorio per tutto il personale scolastico. Senza il certificato verde non si potrà accedere in classe. I docenti e i bidelli che non si recheranno negli istituti perché privi del certificato verde saranno considerati assenti ingiustificati. Dopo cinque giorni di assenza (ingiustificata), scatterà la sospensione senza stipendio.

Il green pass obbligatorio sarà esteso ovunque nel sistema scolastico, sia negli istituti paritaria sia in quelli non paritari. E anche nei centri provinciali che si occupano dell’istruzione degli adulti.

Green pass obbligatorio: e gli studenti?

Per gli studenti niente green pass obbligatorio. Si tornerà alle lezioni in presenza, ma solo con la mascherina (fanno eccezione solo i bambini con meno di 6 anni).

Ci dovrebbe essere un distanziamento di un metro (se possibile). Non si potrà accedere in classe con una temperatura più alta di 37,4 gradi.

Green pass obbligatorio all’università

Per i docenti e il personale delle università sono in vigore le stesse norme introdotte per le scuole.

In questo caso però il green pass obbligatorio si estende anche agli studenti. Saranno effettuati controlli a campione.

Saranno escluso dal green pass obbligatorio solo coloro che esibiranno una certificazione medica che esonera dalla campagna vaccinale (e vale per docenti, personale e studenti).

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie