Gresini covid: è grave. Storia di un campione

Si sono ulteriormente aggravate le condizioni di salute di Fausto Gresini. Il due volte numero uno al mondo della 125 è ricoverato da fine dicembre per le conseguenze del Covid-19: il quadro clinico è molto critico.

3' di lettura

Fausto Gresini è grave. Peggiorano le condizioni dell’ex campione di motociclismo, due volte numero uno al mondo della 125, ricoverato da fine dicembre e poi trasferito in terapia intensiva all’ospedale Maggiore di Bologna per le conseguenze del Covid-19: il quadro clinico è molto critico.

Sono purtroppo sopraggiunte delle complicanze che rendono il quadro clinico di Fausto Gresini critico – è l’aggiornamento del medico Nicola Cilloni, diffuso dal team Gresini Racing -. I sanitari continuano a curarlo con la massima intensità possibile nella speranza di una ripresa delle funzioni d’organo gravemente compromesse. E’ sempre sostenuto da un respiratore meccanico e in coma farmacologico”, prosegue il dottor Cilloni.

Gresini respira grazie alla ventilazione meccanica

Fausto Gresini, 59 anni, due volte campione del mondo della 125, rimasto nell’ambiente del motociclismo come fondatore e gestore del team che porta il suo nome e che attualmente corre con l’Aprilia in MotoGP (scuderia che fu del compianto Marco Simoncelli), è ricoverato all’ospedale Maggiore di Bologna da fine dicembre per curare le complicazioni da Covid-19, cui è risultato positivo pochi giorni prima di Natale.

La situazione di Gresini, dopo un lieve miglioramento, è andata poi peggiorando. Uscito dal coma farmacologico dopo l’Epifania, Gresini è stato poi a lungo cosciente, rimanendo tuttavia sedato per tollerare la ventilazione meccanica. I polmoni colpiti duramente dalla malattia e da una sovrapposta infezione riescono a dare ossigeno al sangue solo ed aiutati dalla macchina per la ventilazione.

Fausto Gresini: positivo al Covid, è ricoverato da 55 in gravi condizioni

Gresini: la storia del pilota

Fausto Gresini, che nella sua carriera ha sempre corso nella 125, vinse il suo primo titolo mondiale nel 1985 con la Garelli: tre vittorie (in Austria, Belgio e San Marino), quattro pole position e 109 punti conquistati. L’anno seguente Gresini si aggiudicò quattro GP (in Spagna, Europa, Svezia e Germania), ma fu superato di sole 12 lunghezze da Luca Cadalora, che si laureò campione del mondo.

Nel 1987 Gresini si prese la rivincita: vinse 9 delle 10 prove del motomondiale (tutte tranne quella in Portogallo, in cui ebbe una foratura mentre era largamente in testa) e ridivenne campione della 125 dopo aver collezionato 150 punti.

Nel 1988 un infortunio tenne Gresini lontano dalle piste, causandogli la perdita della competitività in gara. Poco dopo la fine della stagione maturò il divorzio di Gresini dalla Garelli, che aveva già provveduto a trovargli un sostituto.

Gresini: il video del trionfo al Mondiale 125 del 1987

Gresini: il passaggio all’Aprilia e l’uscita di scena

Nel 1989 si trasferì all’Aprilia: stagione anonima, corredata dal 5° posto in classifica generale con 102 punti. Nel 1990 Gresini passò alla Honda, con cui ebbe un altro brutto infortunio a seguito di una caduta: si limitò quindi a fare il secondo di Loris Capirossi, che in quell’anno riuscì a vincere il mondiale. Nel 1991 invece i due lottarono senza strategie di squadra, ma fu ancora Capirossi a conquistare il primo posto in classifica generale, distanziando Gresini di 19 lunghezze.

Nel 1992 Gresini arrivò ancora una volta secondo in classifica generale, dopo aver vinto una prova in Gran Bretagna ed aver collezionato 118 punti. Le sue ultime due stagioni da pilota (1993 e 1994), disputate sempre con la Honda e sempre in 125, lo videro sempre lontano dal podio. Poco prima dell’inizio della stagione 1995 Gresini annunciò il suo ritiro dall’agonismo.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie