Attualità⚡ Vai in versione lampo ⚡

Il ritorno a Grottaminarda dei bambini del Saharawi

0
1' di lettura

Incontro di benvenuto per i bambini del Saharawi nella Sala Consiliare di Grottaminarda. I piccoli ambasciatori di pace resteranno ospiti della Pubblica Assistenza di Grottaminarda fino al 27 agosto. Saranno impegnati in attività didattiche e ludiche, andranno in piscina, a cavallo, parteciperanno alla Tirata del Giglio di Flumeri, ad escursioni al Bio Parco di Montella e al Parco Avventura di Montevergine, faranno un giro in moto con le Associazioni Easy Rider Motoclub, Valle Ufita in moto e Ducati Grottaminarda, ad un Holi party, alla Partita del cuore e così via. Inoltre saranno sottoposti a controlli medici, in particolare oculistici. Già raccolti grazie alla generosità delle famiglie abiti e generi alimentari e per l’igiene personale. Chiunque voglia partecipare a questo momento di grande solidarietà può recarsi presso la sede della Pubblica Assistenza Anpas di Grottaminarda.

Il Sindaco di Grottaminarda, Angelo Cobino, ha accolto i bambini con tutti gli onori indossando la fascia Tricolore, in quanto “piccoli ambasciatori di pace” e nell’augurare loro un buon soggiorno a Grottaminarda, ha voluto ringraziare quanti da anni contribuisco a questa importante missione a cominciare dalla Pubblica Assistenza di Grottaminarda, l’Associazione Vita, la Parrocchia di Santa Maria Maggiore, l’Istituto comprensivo San Tommaso d’Aquino, le numerose associazioni in particolare il Rotary Community Corps Avellino Est che ha anche organizzato un momento istituzionale in Regione con la Presidente del Consiglio Rosetta D’Amelio.

Ad introdurre e moderare l’incontro nella sala Consiliare di Grottaminarda Michele De Luca, Presidente Pubblica Assistenza; poi i saluti del Sindaco, Angelo Cobino, del Parroco, Don Carmine Santoro e gli interventi di Guglielmo Ventre Presidente Associazione Vita, Fatima Mahfud, Ambasciatrice del popolo saharawi e di Mohamed Aliene, accompagnatore che ha presentato i bambini. Particolarmente simpatico il momento in cui i piccoli, spronati da Don Carmine, hanno intonato “’O surdato ‘nnamurato”.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Entra nel gruppo di Facebook e ricevi news, video e immagini esclusive. Partecipa a TheWam!

Commenti

Comments are closed.

Potrebbe piacerti anche