Guerra in Ucraina, minaccia atomica: bisogna avere paura?

Guerra in Ucraina, minaccia atomica: bisogna avere paura? Putin ha evocato in modo esplicito l'uso delle armi nucleari, Biden parla di possibile terza guerra mondiale. Ma davvero c'è il rischio di una catastrofe internazionale di quelle dimensioni? La speranza è che evocare l'uso delle bombe atomiche sia solo uno strumento di pressione politica. Ma al momento tutte le opzioni sono possibili.

4' di lettura

Guerra in Ucraina, minaccia atomica: bisogna avere paura? Ieri il presidente russo, Vladimir Putin, ha messo in stato di massima allerta la forza di dissuasione del suo Paese. (Scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro.

Detta così sembra una frase che non nasconde una minaccia. In realtà la forza di dissuasione comprende anche l’uso di armi nucleari, di cui la Russia è piena. Un annuncio che ha alzato la tensione a livelli inimmaginabili fino a qualche settimana fa. Livelli che forse neppure si sono raggiunti, almeno nel cuore dell’Europa, nei periodi più estremi della guerra fredda.

Il presidente russo ha dichiarato che la sua scelta è stata motivata dalle «dichiarazioni e dall’atteggiamento aggressivo» dei diversi leader dei Paesi della Nato.

Guerra in Ucraina: minaccia atomica

L’arma atomica non è stata dunque evocata contro l’Ucraina (che non ha l’atomica), ma contro la Nato, e quindi le nazioni europee. Evidentemente Italia compresa.

L’annuncio di Putin è stato fatto in diretta tv. Il presidente russo era circondato dagli alti gradi militari del suo Paese (il ministro della Difesa, Sergej Shoigu e il capo di Stato maggiore, Valerij Gerasimov).

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

Guerra in Ucraina: le armi della Germania

Il leader russo ha anche parlato delle sanzioni, che ritiene illegittime, e delle forniture di armi all’Ucraina, che stanno arrivando da numerose capitali europee. Compresa la Germania, che dal dopoguerra non ha mai ceduto armi letali a nazioni in guerra.

Ma la Germania ha fatto anche di più: mobilitato l’esercito e stanziato 100 miliardi per potenziare il suo arsenale bellico.

Quali banche concedono un mutuo del 100% per comprare casa

Guerra in Ucraina: conseguenze mai viste

In pochi giorni è già la seconda volta che il capo del Cremlino parla in modo esplicito della opzione nucleare. Quando è partita l’operazione di conquista dell’Ucraina il presidente russo ha minacciato infatti «conseguenze mai viste» nei confronti di chiunque avesse tentato di ostacolare l’avanzata dalle truppe di Mosca.

E se il riferimento poteva apparire a qualcuno non troppo chiaro, Putin, ha anche ricordato che la Russia è «la più forte potenza nucleare del mondo».

Guerra in Ucraina: i precedenti

Ma davvero l’ipotesi di una guerra nucleare è un orizzonte probabile?

Il Sipri, l’Istituto per la ricerca sulla Pace di Stoccolma, sostiene che il presidente russo non avrebbe nessuna intenzione di usare l’arma nucleare per le conseguenze della crisi ucraina.

Per gli esperti quella frase di Putin riproduce una espressione che era tipica nei periodi più duri della Guerra Fredda. Anche all’epoca le forze di dissuasione nucleare, sia quella sovietica, sia quella americana, sono state messe in stato di massima di allerta. È successo durante la crisi dei missili a Cuba (1962) e dopo che i russi hanno abbattuto un Boeing coreano nel 1983.

In pratica, sostiene il Sipri, quelle frasi di Putin farebbero parte di una strategia di pressione psicologica e di propaganda contro l’attivismo in questa guerra degli Stati Uniti e degli altri Paesi occidentali.

Mutuo con Legge 104: tutte le agevolazioni

Guerra in Ucraina: contro l’Occidente

Le minacce di Putin raccontano però un deciso cambio di passo del presidente russo. L’intenzione, come ai tempi dell’Unione Sovietica, sarebbe quella di accreditarsi come vero e duro antagonista dell’Occidente.

Siamo tornati indietro di 40, 50 anni. Un colpo di spugna dopo un lungo periodo di bassa tensione in Europa.

Assegno Unico, esempio di busta paga. Quanto si perde?

Guerra in Ucraina: minacce inaccettabili

L’escalation nelle dichiarazioni del leader del Cremlino vengono definite gravissime e inaccettabili dall’ambasciatrice americana all’Onu, Linda Thomas Greenfield.

Senza dimenticare le parole pronunciate dal presidente degli Stati Uniti, Biden: oltre le sanzioni l’unica alternativa è la terza guerra mondiale.

Siamo appena usciti dalla pandemia per ricadere in un tunnel molto più inquietante.

Gli anni ’20 del ventunesimo secolo hanno già conquistato una pagina sui libri di storia. E non è una bella notizia.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie