Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Pensioni / Gestire la pensione online, come usare il cedolino: esempi

Gestire la pensione online, come usare il cedolino: esempi

Scopriamo la guida al cedolino della pensione INPS: ecco tutti i servizi accessibili online.

di Alda Moleti

Gennaio 2023

Ecco la guida al cedolino della pensione INPS, scopriamo tutti i servizi online a disposizione dei pensionati (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sulle pensioni e sulla previdenza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Guida al cedolino della pensione INPS

Il cedolino della pensione è quello che potremmo definire la busta paga dei pensionati, ovvero il documento che fornisce mensilmente tutte le informazioni relative agli importi della pensione.

I pensionati INPS possono scaricare e leggere il cedolino online, collegandosi al sito dell’Istituto di Previdenza Sociale, con la procedura che tra poco illustreremo. Sul sito è possibile vedere non solo l’ultimo cedolino, ma anche tenere a portata di mano lo storico della documentazione precedente a partire dal 2005.

Il portale Web dell’INPS, oltre a questo, offre anche la possibilità di avere una gestione completa della pensione online, con l’accesso ad altri servizi, che sono tutti quelli elencati qui sotto:

Aggiungiti al gruppo Telegram sulle pensioni e sulle notizie legate al mondo della previdenza. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Guida al cedolino della pensione INPS: scaricare il cedolino online

Il cedolino della pensione e i servizi collegati sono accessibili collegandosi al sito dell’INPS alla pagina dedicata del sito INPS: basta premere su “accedi” e autenticarsi con SPID, CIE (Carta d’Identità Elettronica) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

Una volta effettuato l’accesso, per scaricare il cedolino è necessario premere su “visualizza cedolino” e apparirà un elenco con i relativi cedolini divisi per anno e disposti in ordine cronologico.

A destra di ogni voce dell’elenco ci sono delle icone: stampante, per stampare direttamente il cedolino; freccia rivolta verso il basso, con cui si può scaricare il cedolino in Pdf.

Se si vuole semplicemente consultare il cedolino online, nell’elenco basta fare clic sul mese di interesse e nella pagina seguente il cedolino apparirà sullo schermo, con tutti i dettagli relativi a tasse e importo. Da questa pagina, premendo sul pulsante “scarica” si può salvare una copia del cedolino direttamente sul PC.

In alternativa, è possibile visualizzare e scaricare il cedolino installando sul proprio iPhone o smartphone Android l’app INPS mobile.

Per aprire il cedolino con l’app è necessario autenticarsi con SPID, CIE o CNS, proprio come si fa sul sito, e poi accedere alla scheda Tutti i Servizi, infine premere sulla voce “cedolino pensione“.

Successivamente, basta selezionare prima l’anno e poi il mese di interesse per vedere il cedolino.

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=nYzQOlPV8Bk&w=560&h=315]

Guida al cedolino della pensione INPS: confrontare due cedolini

Oltre alla semplice consultazione del cedolino, il servizio online dell’INPS ha anche funzioni aggiuntive per i pensionati.

Per esempio, nel caso in cui ci sia una variazione di importo nella pensione e non se ne capisca il motivo, basta accedere al portale INPS, come descritto prima, e andare nella scheda Confronta due cedolini.

Qui è possibile selezionare due cedolini, in modo da confrontare la pensione avuta in due diverse mensilità: sarà il software a indicare in modo automatico a quali eventuali tassazioni o altre motivazioni è dovuta la variazione di importo.

Guida al cedolino della pensione INPS: stampa Certificazione Unica

La Certificazione Unica è il documento che riepiloga la pensione ricevuta nell’arco dell’anno ed è indispensabile per poter compilare la dichiarazione dei redditi. Il documento viene emesso dall’Istituto di Previdenza Sociale, nel caso dei pensionati, entro il 16 marzo di ogni anno e fa riferimento al reddito dell’anno prima.

Attraverso il portale dei servizi online INPS (o usando l’app INPS mobile sullo smartphone) è possibile consultare e scaricare il documento in Pdf, per stamparlo o inviarlo quando occorre.

Per farlo, si deve accedere alla pagina della Certificazione Unica dal sito dedicato al servizio, poi effettuare il classico accesso al sito con SPID, CIE o CNS, quindi procedere a visualizzare o scaricare la certificazione, proprio come si fa con il cedolino.

Scopri la pagina dedicata a tutti i tipi di pensioni, sociali e previdenziali.

Guida al cedolino della pensione INPS: cambiare le coordinate di conto corrente

Capita spesso di dover cambiare le coordinate di accredito della pensione, cioè modificare le coordinate di conto corrente su cui viene accreditato l’importo mensile. Anche questo si può fare tramite il portale dei servizi online INPS: è sufficiente collegarsi alla pagina della variazione ufficio pagatore.

Una volta dentro, si deve fare clic su “accedi” e poi premere sulla voce “variazione coordinate accredito pensione“, infine effettuare il classico accesso con SPID, CIE o CNS.

Una volta autenticati, basta fare click su “nuova domanda” e seguire le indicazioni sullo schermo, sostanzialmente si tratta solo di fornire un nuovo IBAN dove sarà accreditata la pensione.

Quando si cambia il conto corrente bisogna però sempre fare attenzione alla tempistica, poiché l’INPS, da quando l’utente cambia le coordinate bancarie, ha fino a 30 giorni di tempo per applicare le modifiche.

In ogni caso, a partire dal 2020 sia Poste Italiane che i principali istituti bancari, prima di accreditare materialmente l’importo della pensione, verificano le coordinate bancarie del soggetto, segnalando all’INPS eventuali modifiche nell’IBAN.

Guida-al-cedolino-della-pensione-INPS-variazione-uffcio-pagatore
In Foto la schermata del sito INPS

Guida al cedolino della pensione INPS: contattare l’INPS

Nel caso i servizi online INPS non siano funzionanti o, per qualche motivo, non si riesca ad accedere o trovare un servizio specifico è possibile mettersi in contatto con l’Istituto.

Prima di tutto è possibile ottenere supporto e assistenza inviando un’email a questo indirizzo di posta elettronica: [email protected].

In alternativa, è possibile telefonare all’INPS usando il numero verde 803 164 o il numero di rete fissa 06 164 164.

Infine, si può chiedere aiuto e assistenza all’INPS anche online sfruttando il servizio INPS Risponde, disponibile sia dal sito che dall’app INPS Mobile. Per farlo è necessario collegarsi alla pagina della sezione, effettuare l’accesso, e quindi inviare la segnalazione all’ente.

Se invece si utilizza l’app INPS Mobile, dopo aver effettuato l’accesso, bisogna premere su “INPS Risponde” per procedere all’invio della segnalazione.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp