Ho ricevuto la cartella esattoriale per una multa: cosa fare

Ho ricevuto la cartella esattoriale per una multa: cosa fare? Bisogna pagare e quando, quali sono le possibilità di opporsi e con quali possibilità di successo? Potrebbe arrivare una cartella esattoriale per una multa già pagata? O per un verbale che non mi è mai stato consegnato? Come comportarsi in questi casi?

4' di lettura

Ho ricevuto la cartella esattoriale per una multa. Può capitare. Anche se la contravvenzione è stata pagata con qualche giorno di ritardo. Ma pure se il verbale non è mai arrivato (e lo abbiamo visto). Ma più spesso la cartella esattoriale arriva quando una multa non è stata pagata, per scelta o solo perché ci siamo dimenticati.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

In questo articolo ci chiediamo cosa fare se ho ricevuto la cartella esattoriale per una multa.

Ho ricevuto la cartella esattoriale per una multa: non puoi fare opposizione

Cerchiamo di capire cosa fare in questi casi.

Se state pensando a una opposizione, beh, è troppo tardi: se non avete già impugnato il verbale davanti al prefetto o al giudice di pace ora è tardi. Sono scaduti i termini per contestare l’infrazione.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Ho ricevuto la cartella esattoriale per una multa: vizi nella procedura

L’unica opposizione possibile è solo per vizi che non hanno più alcun riferimento con la multa.

Ovvero:

  • perché sono trascorsi 5 anni dalla notifica della multa ed è quindi intervenuta la prescrizione;
  • la cartella vi era arrivata due anni prima, non è stato poi compiuto nessun atto, e quindi è decaduto il diritto alla riscossione;
  • per difetto di notifica della multa;
  • perché non è stato inserito sulla cartella il responsabile del procedimento;
  • perché non sono stati riportati sulla cartella i criteri utilizzati per calcolare gli interessi che sono maturati.

Ho ricevuto la cartella esattoriale per una multa, e questo può essere un problema.

Ma verifica se la multa ti è stata notificata. Se nessuno ti ha mai inviato il verbale, allora puoi opporti ricorrendo al giudice di pace. Ma attenzione ai tempi: non oltre i 30 giorni dalla notifica della cartella.

Ho ricevuto la cartella esattoriale per una multa che ho già pagato

Può anche accadere che ti sia stata inviata una cartella esattoriale per una multa già pagata.

Fastidioso, vero? Ma come è possibile?

Basta poco, anche aver pagato la multa oltre i 60 giorni previsti dalla legge.

È bene ricordare che chi paga oltre quel termine già subisce una sanzione seria, deve infatti versare un aumento pari alla metà del massimo importo previsto dalla normativa.

Dopo altri 6 mesi si aggiungono interessi pari al 10% dell’importo.

Se si continua a non pagare arriva il postino con la cartella esattoriale.

Ho ricevuto la cartella esattoriale per una multa ma avevo fatto ricorso

Ho ricevuto la cartella esattoriale per una multa e sono sorpreso perché avevo fatto ricorso.

Non devi sorprenderti, il ricorso non sospende l’efficacia esecutiva. O almeno, non in automatico. Il procedimento si sospende solo se è il giudice a stabilirlo.

Non è quindi scontato, per chi si oppone a una contestazione, bloccare anche il procedimento esecutivo.

Ho ricevuto la cartella esattoriale per una multa: i dati del guidatore

Non bisogna mai dimenticare un altro aspetto quando si riceve una multa.

Ci sono contravvenzioni che comportano anche la decurtazione dei punti sulla patente. In questi casi il proprietario dell’auto ha 60 giorni di tempo per comunicare i dati della persona che effettivamente era al volante (potrebbe anche non essere il titolare della vettura).

Se non lo fa rischia tanto. Gli viene inviato infatti un altro verbale, che, in questo caso e a prescindere dall’entità della multa precedente, può arrivare fino a 1.000 euro.

Naturalmente anche questo verbale deve essere comunicato all’automobilista. Se non accade scattano i motivi per rendere nulla la cartella esattoriale che eventualmente viene inviata per il mancato pagamento della seconda contestazione.

Ho ricevuto la cartella esattoriale per una multa: conclusione

Ho ricevuto la cartella esattoriale per una multa, cosa devo fare?

Beh, il discorso è piuttosto semplice: se sai per certo che il verbale ti è stato notificato e lo hai ignorato, se è vero quindi che quella multa non l’hai pagata, c’è poco dare. Per evitare ulteriori problemi e un aggravio inevitabile dei costi, meglio pagare e chiudere la vicenda.

Se ritieni invece:

  • che quel verbale non lo hai mai ricevuto;
  • se sono scaduti i termini e si è attivata la prescrizione o la decadenza;

in questi due casi può essere opportuno opporsi al pagamento della cartella esattoriale perché le possibilità di successo sono concrete e puoi evitare di versare soldi senza temere di incorrente in altre procedure esecutive.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie