I lavori più pagati dopo la pandemia (luglio 2021)

I lavori più pagati dopo la pandemia: il mercato torna a muoversi e le aziende assumono, cercano lavoratori qualificati, che non ci sono, e gli stipendi crescono. Ecco l'elenco delle professionalità che sono più ricercate e che lo saranno anche nei prossimi anni con i relativi stipendi. Potrebbe aiutare chi vuole entrare nel mondo del lavoro ma anche chi deve scegliere un percorso di studi.

8' di lettura

I lavori più pagati dopo la pandemia. Il dopo covid segnala un’attesa ripresa del mercato del lavoro. Si torna ad assumere, soprattutto lavoratori qualificati. Che non ci sono. E le due cose insieme provocano un’ovvia conseguenza: schizzano in alto gli stipendi.

I segnali più chiari arrivano dagli Stati Uniti. La situazione è stata fotografata in uno studio della Bank of America. La stessa cosa si ripete ovunque, in particolare in Europa.

La questione, come detto, riguarda in particolare i lavori con una base tecnologica molto avanzata. Anche se in Italia, come in Inghilterra e altrove, in questo momento risulta difficile trovare anche lavoratori stagionali.

Ma la questione stipendi alti, è riferita soprattutto a chi ha un’alta professionalità (o propensione), per lavori tecnologici. Uno studio sul 2021 è stato realizzato e pubblicato ieri di Page Group.

I lavori più pagati sono anche quelli con più chance di occupazione, anche immediata. In questo articolo e grazie ai dati forniti dall’analisi di Page Group, vediamo quali sono i profili più ricercati.

Possono essere informazioni utili per chi si sta affacciando sul mercato del lavoro, ma anche per quanti si apprestano a iniziare un percorso di studi. Senza dimenticare le tante persone che potrebbero immaginare una riconversione professionale (c’è sempre tempo, basta volerlo).

Un dato che viene fuori da questa ricerca è che una buona parte di queste posizioni è ricoperta da giovani. Un cambio di tendenza rispetto al recente passato quando proprio i giovani sembravano esclusi, almeno in Italia, dal mondo del lavoro e sempre più spesso sono stati costretti a cercare migliore fortuna lasciando il Paese.

Ci sono molte aziende che hanno inglobato al loro interno numerose startup di ragazzi.

Per molte imprese, tecnologiche e non solo, sta diventando importante nella valutazione delle assunzioni, non solo le competenze specifiche, ma soprattutto la capacità dei candidati di approcciare nel modo giusto il mondo del lavoro, e quindi con un livello comportamentale e comunicativo adeguato.

I lavori più pagati dopo la pandemia sono nel digitale. Se in quel settori gli stipendi sono così alti è perché mancano figure professionali specializzate. Tra domanda e offerta c’è un gap in continua crescita. Ora è al 58%. Il che significa che le aziende stanno avviano una vera caccia all’uomo per assicurarsi il personale con competenze adeguate.

Ecco i lavoratori più ricercati:

  • Sviluppatori Web (sviluppo di applicazioni web, del codice sorgente di programmazione, ottimizzazione dei database con tecniche di programmazione web)
  • Big data engineer (si occupa della struttura che gestisce il processo di analisi dei dati)
  • Data protection officier (organizzazione, valutazione e gestione del trattamento dei dati personali per il rispetto delle normative sulla privacy in Italia e in Europa).

Come dire: il presente è nei dati. Lo sappiamo da anni, eppure – come Paese (e non siamo soli) – non siamo riusciti a produrre un numero adeguato di esperti del settore.

Queste professioni sono perfette da fare anche in smart warking.

Ma analizziamole una a una.

I lavori più pagati dopo la pandemia: data scientist

Tra i lavori più pagati dopo la pandemia (e ricercati), ci sono i data scientist.

Cosa fa un data scientist? Il loro compito principale è quello di organizzare in modo coerente una quantità enorme di dati. In questo modo fornisce informazioni fondamentali per un’azienda che così può adottare in sicurezza delle decisioni strategiche fondamentali e realizzare dei modelli predittivi.

  • Dopo due anni di esperienza un data scientist guadagna 40mila euro lordi in un anno.
  • Fra i 3 e i 5 anni passa a 55mila euro lordi l’anno.
  • Dopo i cinque anni lo stipendio lordo annuale è di 70mila euro.

I lavori più pagati dopo la pandemia: chief technology officer

Ancora più ricercato e quindi più pagato dalle aziende è il Cto, il chief technology officer.

Che cos’è un Cto?

Si occupa di due aspetti che sono fondamentali in qualsiasi azienda che oggi vuole restare sul mercato:

dirige un reparto di It (information technology): in pratica applica la tecnologia per risolvere problemi aziendali e organizzativi su vasta scala (grandi e piccoli).

Dirige lo sviluppo web

Per aspirare a questo ruolo è necessaria una approfondita conoscenza di tutte le nuove tecnologie sul mercato, ma soprattutto deve essere in grado di identificare e scegliere le migliori applicazioni rispetto ai prodotti della sua azienda.

Deve poi supervisionare progetti di ricerca che sempre più spesso rappresentano il vero valore per una società tecnologica.

Volete sapere quanto guadagna?

  • Il primo stipendio non scende sotto i 60mila euro l’anno
  • Dopo tre anni in media quella cifra è salita a 80mila
  • Dopo 5 anni può superare i 100mila euro.

I lavori più pagati dopo la pandemia: Project manager Erp e analista Erp

Nelle imprese cresce anche l’esigenza di avere altre due figure altamente specializzate: il project manager Erp (Enterprise Resource Planning) e l’analista erp.

Il Project Manager Erp, si occupa, per dirlo semplice, di pianificare le risorse dell’azienda.

Tra le sue competenze il raggiungimento degli obiettivi nel rispetto del budget e della qualità.

Vediamo lo stipendio:

  • Il primo stipendio è di 45mila euro
  • Fra i tre e i 5 anni passa a 55mila euro
  • Dopo i cinque anni viaggia oltre i 65mila euro

L’analista erp ha funzioni simili.

Questo è quanto guadagna:

  • Il primo stipendio è di 40mila euro
  • Fra i 3 e i 5 anni arriva a 50mila
  • Dopo i cinque anni siamo a quota 60mila.

I lavori più pagati dopo la pandemia: Web Developer e Mobile Developer

Un’azienda che punta sull’innovazione digitale e vuole essere competitiva sul mercato non può non avere un Web Developer.

Che è? È l’esperto che si occupa dello sviluppo di applicazioni web. E più precisamente dell’elaborazione e del codice sorgente di programmazione che rende efficiente ed efficacie il database.

  • Il primo stipendio è di 35mila euro
  • Fra 3 e 5 anni arriva a 45mila
  • Dopo i 5 anni 55mila.

In questo settore c’è anche il Mobile Developer, si occupa delle stesse cose, ma declinate per gli smartphone. Ha più o meno lo stesso percorso professionale, guadagna leggermente meno del web developer.

I lavori più pagati dopo la pandemia: capo della sicurezza informatica (Ciso)

Chi opera nel digitale sa bene che la sicurezza è un aspetto fondamentale. Per questo uno dei lavori più pagati dopo la pandemia c’è il capo della sicurezza informatica (Chef Information Security Officier, Ciso).

Anche in questo caso i guadagni sono consistenti:

  • Il primo stipendio è di 60mila euro lordi l’anno
  • Fra i 3 e i 5 anni si arriva a 75mila
  • Dopo i 5 anni lo stipendio medio raggiunge i 100mila euro

I lavori più pagati dopo la pandemia: Data Protection Officer, Gdpr e Data Governance

Il settore sicurezza è ben retribuito. Stipendi molto interessanti sono garantiti anche a chi collabora con il Ciso. È il caso dei Data Protection Officer.

  • Il primo stipendio è di 60mila euro l’anno
  • Fra i 3 e i 5 anni arriva a 70mila
  • Dopo i 5 anni può toccare 80mila euro

La sicurezza è composta anche dal Gdpr e Data Governance, un esperto che ha anche competenze legali (molto in divenire per le questioni digitali)

  • Il primo stipendio è di 50mila euro
  • Fra i 3 e i 5 anni 75mila
  • Dopo i 5 anni può raggiungere i 90mila euro l’anno.

I lavori più pagati dopo la pandemia: Cloud e Network Architect

Tra i lavori più pagati dopo la pandemia c’è anche quello del Cloud e Network Architect, è il professionista che ha il compito di costruire ambienti cloud scalabili e resilienti. Dovrà migliorare la condivisione in sicurezza di informazioni e documenti all’interno dell’azienda.

  • Il primo stipendio è di 50mila euro l’anno
  • Fra i 3 e i 5 anni arriva a 65mila
  • Dopo i 5 anni raggiunge gli 80mila euro lordi l’anno.

I lavori più pagati dopo la pandemia: Ecommerce Manager

L’esplosione del commercio online ha fatto crescere la domanda di Ecommerce Manager. È una figura che non compete con gli stipendi che abbiamo visto fino a ora, ma le possibilità di carriera sono molte, proprio perché il marketing online sta diventando centrale per un numero sempre più alto di aziende.

  • Il primo stipendio è di 25mila euro lordi l’anno
  • Fra i 3 e i 5 anni si arriva a 40mila
  • Dopo i 5 anni si arriva a 80mila euro.

Per le news e i video di TheWam segui questi link:

WhatsApp

https://thewam.net/redirect-lavoro.html

Facebook

Pagina > https://www.facebook.com/thewam.net/

Bonus > https://www.facebook.com/groups/bonuslavorothewam/

Lavoro > https://www.facebook.com/groups/offertedilavoroeconcorsi/

Pensioni/Invalidità > https://www.facebook.com/groups/pensioninewsthewam/

Assegno Unico > https://www.facebook.com/groups/assegnounicofigli/

Serie TV e Cinema > https://www.facebook.com/groups/CinemaeSerieTvthewam/

YouTube

https://www.youtube.com/c/RedazioneTheWam

Telegram

https://t.me/bonuselavorothewam

Instagram

https://www.instagram.com/thewam_net

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie