I prezzi delle case aumentano dopo 12 anni, i fitti in calo

I prezzi delle case aumentano dopo 12 anni, i fitti in calo: una inversione di tendenza molto attesa, ma gli esperti invitano comunque alla cautela. L'aumento dei prezzi non è comunque omogeneo in tutta la Penisola. I fattori che hanno inciso sulla crescita. Il mercato dei fitti sconta invece un altro segno negativo, ma nel 2022 i canoni di locazione potrebbero tornare a salire (di poco).

4' di lettura

I prezzi della case aumentano, i fitti invece sono in calo. L’incremento dei prezzi per l’acquisto di immobili non si registrava da 12 anni, era il 2009. Il sondaggio tra gli agenti che operano nel settore è stato condotto da Banca d’Italia, Agenzia delle Entrate e Tecnoborsa. Sono state coinvolte 1425 agenzie sparse in tutto il Paese.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

La quota di chi dichiara che i prezzi delle case aumentano è superiore a quella di chi invece riferisce siano in calo.

È un segnale importante. Per ora riferito a macro aree. Anche perché, sia chiaro, in alcune zone della Penisola, come Milano, l’andamento dei prezzi delle case ha avuto un andamento diverso rispetto ad altre aree. E soprattutto in alcuni quartieri del capoluogo lombardo i prezzi delle case hanno avuto anche in questi anni un trend in costante salita.

I prezzi delle case aumentano: ma prudenza, per 3 motivi

I prezzi delle case aumentano dunque, ma gli esperti invitano a leggere questo dato con una certa prudenza. Per almeno tre motivi:

  • lo sconto rispetto al prezzo richiesto è in aumento (ma la causa sono anche le richieste eccessive rispetto al reale valore della abitazioni);
  • la domanda per l’acquisto di case sta di nuovo registrando una flessione;
  • l’aumento dei tassi di interesse sui mutui potrebbe raffreddare ulteriormente le richieste di acquisto.

Tre dati che potrebbero indebolire (o annullare) questa inversione di tendenza. O meglio, tre dati che ci consigliano di osservare questa crescita con la necessaria cautela. Potremmo essere prossimi a una vera ripartenza del mercato immobiliare (un termometro particolarmente significativo in Italia per valutare la situazione economica), ma la fase è ancora delicata.

Per capire meglio quello che sta accadendo in Italia nel settore del mattone, vediamo quali sono i numeri a nostra disposizione.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

I prezzi delle case aumentano: il sondaggio

Questi sono i giudizi complessivi sull’andamento dei prezzi delle case:

  • 67,2%: i prezzi delle case sono stabili;
  • 16,7%: i prezzi delle case sono in crescita;
  • 16,2%: i prezzi delle case sono in diminuzione.

Come vedete il segnale di crescita è ancora molto debole. L’alta percentuale legata alla stabilità dei prezzi è comunque incoraggiante.

I prezzi delle case aumentano: le zone

Naturalmente la situazione non è uguale in tutta la Penisola.

  • Nord – Ovest: nelle grandi città la quota che segnala un aumento dei prezzi è del 25%;
  • Nord – Est: nelle grandi città la quota che segnala l’aumento dei prezzi è del 29%;
  • Sud e Centro: nelle grandi città la quota che segnala l’aumento dei prezzo è del 20%.

C’è una certa esuberanza dunque nel mercato immobiliare. Ma nulla che possa far immaginare una bolla, come quella che è poi esplosa più di un decennio fa.

I prezzi delle case aumentano: motivi della crescita

A tirare il mercato sono soprattutto due fattori:

  • i tassi di interesse molto bassi;
  • i prezzi molto più accessibili rispetti al passato.

I prezzi delle case aumentano: la pandemia

Ma ce n’è anche un terzo, segnalato dalla maggioranza degli esperti del settore: la pandemia ha avuto un effetto positivo sulla domanda delle abitazioni. Solo una piccola parte degli agenti immobiliari sostiene il contrario.

I prezzi delle case aumentano: altri fattori positivi

Ci sono anche altri due fattori che concorrono alla crescita del mercato immobiliare, fattori che hanno inciso sui prezzi delle case che tornano a salire:

il superbonus, in particolare per le abitazione indipendenti, ma è destinato a durare solo per qualche mese, poi sarà modificato;

il mutuo giovani prima casa garantito dallo Stato, che ha spinto a molti ad acquistare l’abitazione.

I prezzi delle case aumentano e i fitti calano

Andamento diverso per la case in affitto.

La quota degli agenti immobiliari che segnalano aumenti è inferiore rispetto a quanti indicano invece un calo. Ma rispetto alla rilevazione precedenze il gap tra queste due “voci” si è ridotto (è -6,3% era -20,2%).

Quindi affitti in calo.

Ma probabilmente ancora per poco. Gli esperti sono propensi a ritenere un lieve ma costante aumento dei canoni di locazione per il 2022.

I prezzi delle case aumentano: scenari 2022

Ma a proposito di scenari, come sarà il 2022 per il mercato immobiliare? Si esclude un calo dei prezzi, mentre potrebbe continuare il trend attuale: con un lieve aumento generalizzato, più marcato in alcune zone del Paese e in particolare nelle aree urbane.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie