Il gasolio agricolo contro il caro carburanti?

Il gasolio agricolo contro il caro carburanti? Costa molto di meno e ha la stessa qualità, ma c'è un inconveniente: non viene venduto a tutti. Per utilizzarlo è necessario essere imprenditori agricoli e rispondere a determinati requisiti. Costa molto meno di quello in vendita nei distributori, ma l'utilizzo abusivo viene punito con una sanzione amministrativa o una condanna penale.

6' di lettura

Il gasolio agricolo contro il caro carburanti. L’aumento del costo del carburante ha riproposto all’attenzione generale il più economico gasolio agricolo. (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro.

Vediamo in questo articolo se c’è differenza tra il gasolio agricolo e quello comunemente distribuito agli automobilisti, come si ottiene questo carburante “economico” e si si rischia di incorrere in sanzioni amministrative e penali.

Quali banche concedono un mutuo del 100% per comprare casa

Il gasolio agricolo contro il caro carburanti: stessa miscela

La distinzione tra gasolio agricolo e quello normalmente utilizzato per l’autotrazione lascerebbe intendere anche una differenza nel tipo di prodotto. In realtà non è così: la miscela liquida di idrocarburi è identica.

Sono sono tre le cose che cambiano:

  • destinazione d’uso;
  • colore;
  • prezzo, ovviamente.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Il gasolio agricolo contro il caro carburanti: colore

Il che significa anche che una qualsiasi auto (alimentata a diesel) con un pieno di gasolio agricolo funzionerebbe esattamente allo stesso modo.

La differenza, lo abbiamo detto, è nel colore. Il gasolio agricolo ha un additivo che lo rende verde. Ha una sola funzione: far distinguere il prodotto che deve essere utilizzato solo da chi opera nel settore agricolo e non per il rifornimento di auto o camion.

Questo facilita anche il compito delle autorità che si occupano di verificare eventuali abusi (come l’utilizzo in ambito non prettamente agricolo).

Mutuo con legge 104, tutte le agevolazioni

Il gasolio agricolo contro il caro carburanti: prezzo

L’altra differenza – e per questo ne parliamo – è il prezzo. Il gasolio agricolo costa notevolmente in meno rispetto a quello in vendita nei tradizionali distributori. Anche perché le accise pesano sul costo complessivo di questo prodotto non più del 22% (rispetto al consueto 57%).

Un risparmio importante. Viene applicato per agevolare il settore agricolo, gli addetti possono acquistarlo a un prezzo vantaggioso, in particolare per alimentare trattori e altri mezzi simili.

Per accedere a questo beneficio bisogna essere titolari di aziende agricole. Tutti motivi che concorrono nel rendere non facilmente reperibile questo carburante.

Il gasolio agricolo contro il caro carburanti: requisiti

Ma non solo, ed è bene chiarirlo: l’uso del gasolio agricoli su mezzi diversi da quelli previsti dalla normativa costituisce un reato che viene punito con una sanzione pecuniaria. Nei casi più gravi si rischia anche un una condanna penale con il rischio di detenzione.

Per evitare l’abuso del gasolio agricolo, vengono richiesti tre requisiti:

  • il gasolio agricolo viene venduto a chi ha la qualifica Iap (imprenditore agricolo professionale). Si può definire imprenditore agricolo colui che dedica all’attività almeno il 50% del suo tempo e ricava il 50% del reddito totale dichiarato. Questa percentuale può essere ridotta al 25% nelle zone che sono ritenute svantaggiate;
  • deve possedere un terreno dove svolge l’attività agricola;
  • deve essere iscritto alla Camera di Commercio.

Il gasolio agricolo contro il caro carburanti: quantità

Ma chi risponde a questi requisiti può richiedere tutto il gasolio agricolo che desidera?

Non proprio. La quantità viene calcolata in base a questi parametri:

  • il tipo di attività agricola che viene svolta;
  • l’estensione del terreno coltivabile e il prodotto che viene coltivato.

Ci sono ovviamente delle tabelle ministeriali che consentono di determinare la quantità di gasolio agricolo a cui si ha diritto.

Alcune regioni hanno comunque stabilito dei parametri diversi da quelli nazionali per adattare meglio il quantitativo di gasolio agricolo alle esigenze dei coltivatori (che cambiano anche rispetto a determinate produzioni).

Prestito senza busta paga e senza garante: tutte le alternative

Il gasolio agricolo contro il caro carburanti: distribuzione

Come detto il gasolio agricolo non può essere venduto nei normali distributori (potrebbe incentivarne l’abuso). La vendita viene invece gestita da enti regionali, gli Uffici Regionali Motori Agricoli (UMI).

Gli agricoltori che ne hanno diritto devono presentare la domanda ogni anno entro il 30 giugno. La richiesta include anche una verifica dei requisiti. Al termine del controllo sarà stabilita la quantità di gasolio agricolo che sarà possibile acquistare.

Viene venduto in barili che devono essere ritirati nei depositi dei consorzi agrari.

L’approvvigionamento può anche seguire altre strade, come i Tank Diesel, che permette di rifornirsi direttamente a un distributore. Ma sono comunque necessari gli stessi requisiti.

Non è dunque possibile un acquisto illimitato (altro aspetto che potrebbe favorirne gli abusi).

Il gasolio agricolo contro il caro carburanti: cosa si rischia

Come accennato l’uso improprio del gasolio agricolo è reato e le pene sono severe (articolo 40 Testo Unico sulle accise, decreto legislativo numero 504 del 1995).

La sanzione pecuniaria può oscillare tra il doppio e il decuplo della tassa che è stata evasa (l’accisa).

Anche la sola intenzione di utilizzare il gasolio agricolo in modo abusivo può far scattare le sanzioni amministrative. Sulla eventuale pena naturalmente influisce anche la quantità di gasolio agricolo che viene detenuta in modo illegale.

La situazione più grave, da un punto di vista penale, viene inflitta a chi possiede abusivamente più di 2mila chilogrammi di carburante agricolo. Si rischia una condanna da uno a 5 anni. Ovviamente in questi casi si suppone che il gasolio agricolo non viene usato solo dalla persona che lo detiene, ma che sia stata attivata una vendita illegale del carburante.

Vediamo invece cosa rischia chi utilizza solo per la sua auto o camion il gasolio agricolo.

Se si viene trovati in possesso di meno di cento chili c’è solo la sanzione amministrativa, che oscilla tra 516,46 e 7.000 euro. Oltre si rischia la condanna penale.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su mutui, prestiti e risparmio personale:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie