Il prefetto Tirone: attenti alle infiltrazioni dal foggiano



1' di lettura

“Non c’è nulla di più fuorviante della definizione di “isola felice” rispetto alla camorra. Non solo è una cosa non vera, ma abbassa l’attenzione, indebolisce gli anticorpi della società”. Maria Tirone, prefetto di Avellino, apre così il suo intervento nell’incontro al Manlio Rossi Doria in vista della marcia del 21 marzo in memoria di tutte le vittime delle mafie.

leggi anche Il procuratore Policastro: ecomafie, indagini ad Ariano

“Se non c’è uno sforzo collettivo, che coinvolga istituzioni, società civile, forze dell’ordine, magistratura e politica, le conseguenze provocate dalla criminalità organizzata non possono che essere devastanti. Basta un dato: le zone dove la camorra prospera, sono sempre le più degradate. Lì non c’è libera concorrenza, non c’è spazio per le imprese sane. Il risultato è un depauperamento inevitabile dell’economia”.

leggi anche Cantelmo: scarcerazioni eccellenti a Quindici, torna l’incubo faida

“L’Irpinia – ha continuato il prefetto -, ha molte zone dove la camorra ha una presenza consistente. Non bisogna certo ricordare storie tristemente note, come la strage delle donne, a Lauro. Ma appunto, Quindici e il Vallo di Lauro, la Valle Caudina, Avellino e l’hinterland Partenio, non rappresentano oasi tranquille”.

“Sono stato prefetto a Foggia – continua Tirone -, la malavita pugliese è estremamente violenta e feroce. Una insidia per un territorio, come quello arianese, fino ad oggi non colpito da fenomeni di camorra indigena. Le comunità devono rispondere, partendo da un presupposto: la consapevolezza che la camorra non ha confini o limiti. E che nessuno può dirsi “isola felice”.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie