Il reddito di emergenza va dichiarato nel 730?

Il reddito di emergenza va dichiarato nel 730? Scopriamo insieme cosa dice la legge e quali sono le novità sul Rem nel 2022.

3' di lettura

Il reddito di emergenza va dichiarato nel 730 Isee? Vediamo insieme cosa prevede la legge per questo sussidio (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Nell’articolo approfondiremo quali sono le ultime novità in vista del 2022 e quando sono programmati i prossimi pagamenti.

Se sei interessato all’argomento e vuoi saperne di più, continua a leggere l’articolo.

Il reddito di emergenza va dichiarato nel 730?

Il reddito di emergenza va dichiarato nel 730? Per dare una risposta concreta e reale a questa domanda è giusto fare un passo indietro e consultare, sul sito dell’Inps, l’apposito messaggio dell’istituto dedicato al Rem.

Con la circolare dello scorso 14 aprile, l’INPS ha chiarito che il reddito di emergenza non va dichiarato nel 730. Stando a quanto affermato dall’ente pubblico italiano, il Rem rientra tra i sussidi statali e quindi è esente dall’imposta sul reddito.

Questa eccezione, che riguarda tutti i sussidi statali, risale a una norma del 1973 firmata dal Presidente della Repubblica italiana.

BONUS SPESA, BONUS AFFITTO E RDC GREEN PASS: LA VERITÀ!

L’articolo 34 del DPR del 29 settembre 1973 recita infatti che “i sussidi corrisposti dallo stato sono esenti dall’imposta sul reddito delle persone fisiche e dell’imposta locale sui redditi”.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Reddito di emergenza proroga 2022: le ultime novità 

Dopo aver visto se il reddito di emergenza va dichiarato nel 730, facciamo un punto sulle ultime novità riguardo una possibile proroga nel 2022.

Purtroppo non ci sono buone notizie. Il sussidio non dovrebbe essere prorogato. Il Rem nasce come misura per aiutare i cittadini più colpiti dalla crisi economica causata dall’emergenza Coronavirus

Quindi a fine 2021, al netto di nuove chiusure o di lockdown, l’incentivo terminerà per tutti. 

In cambio, però, nel 2022 entrerà in vigore l’assegno unico universale dedicato a tutte le famiglie con figli a carico. Nel frattempo è ancora possibile chiedere l’assegno unico temporaneo fino al 31 dicembre.

Il reddito di emergenza va dichiarato nel 730? Cosa dice la legge

Reddito di emergenza: pagamenti

Nei prossimi giorni inizieranno i pagamenti degli arretrati del reddito di emergenza.

Dall’11 al 16 novembre 2021 saranno saldate, a chi non le ha ancora ricevute, le rate delle ricariche di marzo, aprile e maggio.

La quarta rata invece, quella riferita all’assegno di settembre, è ancora ferma. Non si conoscono le date di pagamento. L’Inps, nonostante i ritardi e le polemiche, continua a non dare informazioni certe sui tempi di erogazione di questo assegno.

Potrebbero interessarti anche:

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie