Il Signore degli anelli: la serie Amazon sarà all’altezza?

Il Signore degli anelli: arrivano notizie dalla serie tv più attesa degli ultimi tempi firmata Amazon Prime Video. Ecco tutto quello che sappiamo sulla trama.

4' di lettura

L’entusiasmo è alle stelle per la nuova serie tv basata sul capolavoro di Tolkien, Il Signore degli anelli. Ma tra i fan più appassionati serpeggia anche il timore che il mito letterario e cinematografico possa andare incontro a un adattamento deludente. Cosa possiamo aspettarci?

(A questo link tutte le notizie sul mondo della televisione e del cinema e qui il gruppo facebook con tutte le news)

Dopo aver vinto una battaglia potremmo dire epica contro Netflix ed HBO, Amazon Prime Video ha portato a casa la vittoria sul progetto più ambizioso dei prossimi anni. Una serie su Il Signore degli anelli è un tentativo spinoso che ha tutte le potenzialità per essere un successo assoluto o uno dei flop più catastrofici della serialità contemporanea. E qualcuno continua a chiedersi se fosse davvero necessario scomodare l’opera omnia di Tolkien.

Il Signore degli anelli: il lavoro di produzione

Amazon Prime Video ci riporterà ancora una volta nella Terra di Mezzo con la serie tv che sarà la più costosa di sempre. Solo l’acquisizione dei diritti de Il Signore degli anelli è costata a Jeff Bezos 250 milioni di dollari, questa la cifra necessaria per convincere la New Line Cinema, la casa editrice Harper Collins e gli eredi di Tolkien. 

L’obiettivo è quello di rendere Il Signore degli anelli una serie tv da almeno cinque stagioni, più eventuali (e necessari) spinoff. Con questo progetto di sviluppo il budget potrebbe facilmente salire a 1 miliardo di dollari.

Quando vedremo Il Signore degli anelli-la serie?

Le riprese dello show sono state interrotte a marzo a causa della pandemia da covid-19 per poi ricominciare a settembre. Con sei mesi di ritardo sulla tabella di marcia, l’uscita della serie Il Signore degli Anelli potrebbe slittare di un intero anno, se non di più. Bisogna infatti considerare che la produzione dedicata al mito letterario di Tolkien dovrà passare attraverso un lungo e accuratissimo processo di post-produzione. Non ci si può aspettare niente di meno dalla colonna portante del fantasy.

Le ambientazioni

Ogni fan de Il Signore degli anelli lo sa: non si può eliminare la Nuova Zelanda dall’equazione quando si parla della Terra di Mezzo. Un legame che il regista Peter Jackson ha portato sul grande schermo con un immaginario incredibilmente vivido. Amazon Prime Video non ha potuto non tenere conto di questo connubio ormai radicato e ha proseguito sulla scia della trilogia cinematografica, nonostante avesse preso in considerazione anche la Scozia.

Con la scelta di mantenere gli scenari della Nuova Zelanda, la serie tv de Il Signore degli anelli riuscirà a garantire un effetto di continuità ai fan, ricreando le stesse atmosfere già apprezzate nei film.

La trama della serie sarà diversa?

Tra i tanti insegnamenti di Tolkien, ce n’è uno che Amazon ha preso alla lettera: ogni buon fantasy deve partire tracciando la mappa del suo mondo narrativo. Ed è esattamente quello che Prime Video ha fatto, rilasciando le prime informazioni sulla trama de Il Signore degli anelli insieme a una dettagliata mappa.

Ma la Terra di Mezzo della serie tv sembra già molto differente da quella originale di Tolkien. Mentre le vicende di Frodo e Bilbo erano ambientate durante la Terza Era di Arda, la serie tv si concentrerà su quanto accaduto migliaia di anni prima delle trilogie cinematografiche. Il Signore degli anelli di Amazon, infatti, sarà ambientato durante la Seconda Era

Insomma, si tratta di un progetto seriale di enorme portata e gli appassionati non vedono l’ora di averlo a disposizione – se per criticarlo o tesserne le lodi è ancora troppo presto per dirlo. Noi restiamo in trepidante attesa della sua uscita.

Ti può interessare anche:

Ghostbusters Legacy: finalmente ci siamo

Serie tv dicembre 2020: 8 titoli da vedere assolutamente

The Witcher Blood Origin, che sappiamo del prequel Netflix

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie