Il sole distrugge il covid in meno di 20 secondi

Il sole distrugge il covid in meno di 20 secondi: lo dimostra uno studio italiano e quindi in spiaggia non c'è scampo per il virus. Gli scienziati hanno dimostrato che i raggi Uva e Uvb sono altamente efficaci nell'annientare il virus. Una buona notizia, ma per il momento è giusto continuare a utilizzare le mascherine quando serve e mantenere il distanziamento.

5' di lettura

Il sole distrugge il covid in meno di 20 secondi. La spiaggia in estate non lascia scampo al virus. Lo dimostra uno studio al quale hanno partecipato anche scienziati italiani. E l’immunologo Mario Clerici, docente di Patologia generale all’Università statale di Milano precisa: «Il sole distrugge il covid in spiaggia in 10, 20 secondi. È spacciato».

«Abbiamo dimostrato che raggi Uva e Uvb del sole nel giro di poche decine di secondi uccidono completamente il Sars-Cov-2».

«Questo studio – continua Clerici – è il seguito di un lavoro fatto fatto l’anno scorso quando avevamo visto che i raggi Uvc, una componente dei raggi solari che però non arriva sulla terra, uccidevano il Sars-Cov-2 dopo un’esposizione di pochi secondi».

L’importanza contro il virus dei raggi Uva e Uvb

«Adesso – continua -, abbiamo visto che anche gli Uva e Uvb che sono i raggi che arrivano sulla terra, ci abbronzano e ci riscaldano, nel giro di poche decine di secondi uccidono completamente il Sars-Cov-2. Dunque – sottolinea l’immunologo – abbiamo esattamente replicato i dati sugli Uvc però dimostrando questa volta che tutti i raggi solari distruggono il virus».

«E fra l’altro – ha aggiunto l’immunologo – il tempo necessario, quando per esempio si è in spiaggia con il sole che viene amplificato dal riverbero sulla sabbia o sull’acqua, è ancora più breve. Quindi in spiaggia bastano veramente 10-20 secondi di Uva e Uvb per uccidere completamente il virus».

Sole, vaccini e calo dei contagi

È una buona notizia, si aggiunge a quella sul calo dei contagi e ai numeri in progressione della campagna di vaccinazione. Tre dati che potrebbero assicurarci una estate molto vicina alla normalità (pur con le necessarie precauzioni), in attesa di un autunno assai diverso da quello dello scorso anno e con un numero di vaccinati molto prossimo alla immunità di gregge.

E in India e Brasile?

Ma se il sole distrugge il covid in meno di 20 secondi perché in Brasile e in India, Paesi notoriamente caldi, si è diffuso in modo così violento

«In India – ha dichiarato Clerici – hanno contribuito ad alimentare il contagio le feste religiose e i bagni nel Gange e poi c’erano i monsoni che hanno velato con le nuvole i raggi del sole. In Brasile sappiamo quello che è successo, il Paese ha pagato la gestione della pandemia di Bolsonaro».

Il che significa che sì, è vero, il sole distrugge il covid in meno di 20 secondi, ma è ancora importante indossare le mascherine, quando serve, e mantenere il distanziamento.

Per gli scienziati italiani comunque non ci sono dubbi sull’efficacia del sole contro il covid. «Se non esponi il virus ai raggi del sole infetta le cellule, se lo esponi il sole uccide il covid in meno di 20 secondi».

Il paradosso: lampade solari sui bus

«I dati dell’anno scorso erano importanti – continua Clerici – perché hanno portato allo sviluppo di dispositivi che svolgevano proprio questa funzione. Ma i raggi Uvc sono pericolosi per la cute umana, quindi non si poteva stare nella stessa stanza dove venivano applicati».

«I raggi Uvb invece no – aggiunge l’immunologo -, sono i raggi che ci toccano normalmente quando usciamo al sole, per cui questa scoperta ha un’importanza molto più alta».

In linea di principio dunque se si mettessero delle lampade solari negli autobus si potrebbe viaggiare con maggiore sicurezza. «Sì – conferma Clerici – a parte il fatto che ne usciremo tutti più abbronzati, quello che suggeriscono i dati è proprio questo».

Il sole distrugge il covid il meno di 20 secondi: ecco perché

Per dimostrare che il sole distrugge il covid in meno di 20 secondi «gli astrofisici – racconta Clerici – hanno collegato una macchinetta che produce i diversi raggi solari in maniera distinta, quindi solo gli Uva o gli Uvb o gli Uvc invece degli ultravioletti».

«Poi abbiamo messo – continua – la macchinetta sotto una cappa, abbiamo preso le cellule polmonari e abbiamo buttato sopra il virus. Dapprima abbiamo usato una dose massimale di visrus, molto più alta di quella presente in un soggetto covid. E poi abbiamo usato la dose presente in un paziente con covid severo. Per vedere se poteva avere una potenziale importanza clinica».

«Ed è stato proprio così – conclude Clerici -: si inattiva nel giro di pochi secondi la quantità di virus che è quella che nei pazienti covid provoca il covid severo».

Tutti al mare!

E dunque, almeno secondo i dati di questa ricerca: il sole distrugge il covid in meno di 20 secondi. Il che significa che in spiaggia possiamo essere al sicuro.

Meglio così, preparate ombrellone e crema solare.

Per essere costantemente aggiornato sulle news e i video di TheWam questi sono i nostri link:

WhatsApp

https://thewam.net/redirect-lavoro.html

Facebook

Pagina > https://www.facebook.com/thewam.net/

Bonus > https://www.facebook.com/groups/bonuslavorothewam/

Lavoro > https://www.facebook.com/groups/offertedilavoroeconcorsi/

Pensioni/Invalidità > https://www.facebook.com/groups/pensioninewsthewam/

Assegno Unico > https://www.facebook.com/groups/assegnounicofigli/

Serie TV e Cinema > https://www.facebook.com/groups/CinemaeSerieTvthewam/

YouTube

https://www.youtube.com/c/RedazioneTheWam

Telegram

https://t.me/bonuselavorothewam

Instagram

https://www.instagram.com/thewam_net

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie