Illanes: Mi aspetto di dare il meglio ad Avellino. E su Alfageme…

2' di lettura

Prime parole per Julian Illanes da quando è un giocatore dell’Avellino Calcio. Ai microfoni di Fiorentina.it, il giovane difensore, in prestito ai biancoverdi nel campionato di Serie C, racconta dei suoi primi mesi in Irpinia e del suo rapporto con Ignoffo. Il tecnico dell’Avellino Calcio ha cercato fortemente il giocatore, reputandolo una pedina necessaria per il proprio schema di gioco.

“Ho scelto questa piazza perché sapevo che era calda e bella, in un club che ha giocato per molti anni in Serie A e in Serie B.” Queste le motivazioni sottolineate dal difensore argentino che lo hanno spinto ad accettare il progetto biancoverde.

Illanes parla del suo rapporto con i due argentini presenti in squadra -Alfageme e Morero – e della sinergia che si è venuta subito a creare: “Prima di arrivare qui avevo visto che il capitano della squadra è Santiago Morero e inoltre c’è anche l’attaccante Alfageme che è argentino come me. Mi hanno fatto sentire subito parte del gruppo e ora con loro ho una relazione molto buona: Alfageme abita vicino a me e mangiamo praticamente insieme tutte le sere. Questo è importante perché quando cambi club e trovi un compagno così è tutto più facile”.

La brutta parentesi in Argentina e la voglia di riscatto di Illanes

Illanes, durante l’intervista, si sofferma sulla passata stagione dove ha indossato la maglia dell’Argentino Juniors, praticamente senza mai entrare in campo: “Sono successe tante cose, una somma di decisioni sbagliate. Con il mio vecchio procuratore abbiamo preso delle scelte che non erano quelle corrette. Lo scorso anno mia moglie mi diceva di non tornare in Argentina e di rimanere in Europa, a costo di giocare in Serie B o in Lega Pro, mentre il mio agente mi diceva di tornare che avrei sicuramente giocato. Ora ho fatto un cambio di testa come ho detto prima, con l’obiettivo di tornare in Italia e ricominciare. Quest’anno lo vedo così, come una stagione in cui poter tornare a dimostrare quello che si diceva di me qualche anno fa. Sono andato all’Argentinos Juniors perché mi avevano detto che avrei giocato tutte le partite come titolare. Poi quando sono arrivato in ritiro mi sono reso subito conto che c’erano due difensori centrali più esperti e uno molto giovane in prestito dall’Atlético Madrid. Non ho mai avuto una possibilità per giocare e da gennaio in poi mi sono allenato praticamente da solo per cinque mesi. Ho trascorso quei mesi con la famiglia di mia moglie: sinceramente loro insieme a mio fratello sono quelli che mi hanno supportato maggiormente. Mi hanno ripetuto che questo sarebbe stato il mio anno e spero che sia davvero così. “Penso partita dopo partita a giocare il più possibile, farlo al meglio e fare una bella annata con l’Avellino. Mi aspetto il meglio quest’anno”.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie