Imprenditoria femminile: ecco i requisiti per il fondo perduto

Imprenditoria femminile: scopri quali sono le procedure e i requisiti per accedere al Fondo che rende disponibili sin da subito 40 milioni di euro.

4' di lettura

Imprenditoria femminile – Vediamo insieme le caratteristiche della misura di sostegno e rilancio dedicata all’imprenditoria femminile (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Scoprire quali sono requisiti fondamentali per ottenerla e le regole per accedere al Fondo. 

Se sei interessato all’argomento, non resta che continuare a leggere questo articolo.

Imprenditoria femminile: gli incentivi

È arrivata anche la firma del Ministro Giancarlo Giorgetti sul decreto interministeriale che rende ufficialmente attivo il Fondo, che ha come obiettivo il sostegno e il rafforzamento dell’imprenditoria femminile.

Per supportare competenze e creatività delle donne, in procinto di avviare attività imprenditoriali e progetti innovativi, sono messi a disposizione contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati di cui vi abbiamo parlato qui.

Gli interventi destinati alle imprese femminili sono divisi in tre fasce a cui attualmente è destinata la cifra complessiva di 40 milioni di euro:

  • Nascita;
  • Consolidamento;
  • Diffusione della cultura imprenditoriale e formazione.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Imprenditoria femminile: a chi sono rivolti i contributi?

Il Fondo per l’imprenditoria femminile prevede un mix di aiuti tra contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati.

Per accedere alle agevolazioni si fa riferimento principalmente alla “data di nascita” dell’impresa.

Per accedere al Fondo per l’imprenditoria femminile le attività dovranno essere:

  • In fase di avvio, con richiesta di contributi a fondo perduto;
  • In fase di consolidamento, ossia attività già avviate da almeno un anno, che verranno supportate con un mix di finanziamenti agevolati e fondo perduto;
  • Costituite da più di tre anni, con spese di capitale circolante che potranno essere agevolate dal fondo perduto e spese di investimento sostenute dal finanziamento agevolato.

Per le imprese appena costituite la copertura, con spese ammissibili entro i 100.000 euro, è pari all’80%. La percentuale sale al 90% per le donne disoccupate. Per i progetti d’investimento superiori a 100.000 euro e fino a 250.000 euro, la copertura è invece del 50%.

In caso di attività in fase di consolidamento costituite almeno un anno prima rispetto alla richiesta, invece, le agevolazioni si presentano per il 50% come fondo perduto e per il restante 50% come finanziamento agevolato di 8 anni a tasso zero fino all’80% delle spese ammissibili.

Imprenditoria femminile: i requisiti per accedere al Fondo

Gli aiuti sono rivolti a quattro categorie di beneficiari, che dovranno rispettare i seguenti requisiti:

  • Cooperative e società di persone con almeno il 60% di donne tra i soci;
  • Società di capitale con quote e componenti del CDA per almeno due terzi donne;
  • Imprede individuali con una titolare donna;
  • Lavoratrici autonome.

Per quel che riguarda i settori, invece, sono ammesse le attività industriali, dell’artigianato, della trasformazione dei prodotti agricoli, dei servizi, del commercio e del turismo.

I programmi di investimento presentati per accedere al Fondo dovranno essere realizzati nell’arco di due anni. La soglia massima di spesa ammissibile è fissata a 250.000 euro per nuove imprese e di 400.000 euro per le imprese già esistenti.

Se hai ancora dubbi sui contributi e le agevolazioni dedicati all’imprenditoria femminile, non esitare a scriverci su Instagram.

Imprenditoria femminile: ecco i requisiti per il fondo perduto
Imprenditoria femminile: ecco i requisiti per il fondo perduto

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie