Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Previdenza e Invalidità / In pensione a 57 anni con Legge 104 e senza

In pensione a 57 anni con Legge 104 e senza

In pensione a 57 anni: ecco quali sono le possibilità a disposizione dei lavoratori italiani e quali requisiti rispettare per accedervi.

di Carmine Roca

Aprile 2022

Come andare in pensione a 57 anni con o senza la Legge 104? Ne parliamo in questo articolo, elencandovi le possibilità di uscire dal mondo del lavoro a 57 anni (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sulle pensioni e sulla previdenza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

In pensione a 57 anni: lavoratori con disabilità

Andare in pensione a 57 anni è possibile? Certo che sì. Esistono quattro possibilità per uscire dal mondo del lavoro a 57 anni, con o senza la Legge 104.

Chiaramente, per anticipare la pensione prima dei 60 anni di età è necessario soddisfare alcuni requisiti stringenti.

La prima possibilità per andare in pensione a 57 anni è la pensione di vecchiaia anticipata per i lavoratori con disabilità. Per potervi accedere è necessario possedere un’invalidità civile di almeno l’80% e lavorare nel settore privato: i dipendenti pubblici e i lavoratori autonomi non possono fare richiesta.

Inoltre bisogna aver maturato almeno 20 anni di contributi. Attenzione, però: andare in pensione a 57 anni con la pensione di vecchiaia anticipata per lavoratori disabili è consentito solo alle donne.

Infatti, alle lavoratrici con disabilità, in possesso dei requisiti di invalidità (80%) e contributivi (20 anni) è consentito uscire dal mondo del lavoro a 56 anni (61 anni per gli uomini).

Acquista la nostra Guida Completa alle agevolazioni su auto e sussidi della Legge 104. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

È prevista una finestra di 12 mesi, di conseguenza la pensione si ottiene al compimento dei 57 anni per le donne (62 anni per gli uomini).

Aggiungiti al gruppo Telegram sulle pensioni e sulle notizie legate al mondo della previdenza. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Ricevi subito la guida illustrata con tutte le agevolazioni per l’invalidità civile

In pensione a 57 anni: caregiver e Legge 104

Per i caregiver, coloro i quali assistono familiari con disabilità grave (Legge 104 art 3 comma 3), è prevista una possibilità di uscita dal mondo del lavoro a 57 anni. Parliamo della pensione per i lavoratori precoci (Quota 41).

La misura previdenziale prevede che il lavoratore caregiver debba aver maturato almeno un anno di contributi prima del compimento dei 19 anni di età e maturato 41 anni di contributi in totale.

Di conseguenza, per andare in pensione a 57 anni, il lavoratore caregiver deve necessariamente aver iniziato a lavorare a 16 anni e convivere con il familiare disabile assistito.

In pensione a 57 anni: pensione anticipata

Un’altra opzione prevista è la pensione anticipata con 41 anni e 10 mesi di contributi maturati per le donne e 42 anni e 10 mesi per gli uomini, a prescindere dall’età anagrafica.

Facendo un calcolo rapido, è comprensibile che per accedere alla pensione anticipata è necessario aver iniziato a lavorare in giovanissima età.

Quindi, rispettando i requisiti contributivi, si può accedere alla pensione con una finestra temporale di 3 mesi per la decorrenza (la finestra non è richiesta per il comparto scuola e AFAM).

In pensione a 57 anni
In pensione a 57 anni: possibilità e requisiti.

In pensione a 57 anni: RITA

L’ultima opzione a disposizione per andare in pensione a 57 anni la RITA, una rendita generata da un fondo integrativo, che si accompagna alla pensione di vecchiaia. Ve ne abbiamo parlato in questo articolo.

Possono accedere a questa tipologia di pensione i lavoratori disoccupati da oltre 2 anni. La RITA consente l’accesso alla pensione a 57 anni di età se il lavoratore ha versato almeno 5 anni di contributi nel fondo integrativo e almeno 20 anni di contributi obbligatori.

Ricapitolando, ecco una tabella riassuntiva delle opzioni pensionistiche a disposizione per uscire dal mondo del lavoro a 57 anni:

OPZIONEREQUISITI
Pensione di vecchiaia anticipata per i lavoratori con disabilitàAlmeno l’80% di invalidità civile; lavorare nel settore privato; essere donne (61 anni per gli uomini);
20 anni di contributi versati.
Pensione per i lavoratori precoci (Quota 41)Caregiver;
aver maturato almeno 41 anni di contributi, di cui 1 prima del compimento dei 19 anni di età;
convivere con il familiare disabile.
Pensione anticipataAver maturato almeno 41 anni e 10 mesi di contributi (donne) o 42 anni e 10 mesi contributi (uomini).
RITAEssere disoccupati da più di 2 anni;
aver versato almeno 5 anni di contributi in un fondo complementare;
aver versato almeno 20 anni di contributi obbligatori.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp