Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Diritto » Pensioni / In pensione a 62 e a 64 anni: possibilità di uscita

In pensione a 62 e a 64 anni: possibilità di uscita

In pensione a 62 e a 64 anni: quali sono le possibilità a disposizione dei lavoratori italiani? Ne parliamo in questo approfondimento.

di Carmine Roca

Febbraio 2022

In pensione a 62 e a 64 anni: quali sono le possibilità di uscita dal mondo del lavoro? (Scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sulle pensioni e sulla previdenza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito)

Ne parliamo in questo articolo, andando a verificare tutte le ipotesi possibili legate alle opzioni pensionistiche attualmente in vigore.

Se sei interessato/a all’argomento e vuoi saperne di più, continua a leggere l’articolo.

In pensione a 62 e a 64 anni: quali opzioni a 62 anni?

Quali sono le possibilità a disposizione per andare in pensione a 62 e a 64 anni? Considerando che, il nostro ordinamento prevede la pensione di vecchiaia per chi ha compiuto 67 anni di età, non resta che concentrarci sulle pensioni anticipate.

Per quanto riguarda le possibilità a disposizione con 62 anni di età compiuti, la prima ipotesi è Quota 100, anche se non è più in vigore dal 1° gennaio 2022.

La domanda di pensione con questa opzione può essere comunque presentata, a patto di aver maturato i requisiti anagrafici (62 anni) e contributivi (38 anni di contributi versati) entro il 31 dicembre 2021.

Per le lavoratrici donne, invece, è aperta la possibilità di andare in pensione anticipatamente anche con Opzione Donna, che permette l’uscita dal mondo del lavoro una volta compiuti 58 anni (59 anni per le lavoratrici autonome), con un’anzianità contributiva minima di 35 anni.

Nei prossimi paragrafi, invece, vedremo insieme “cosa offre” lo Stato a chi vuole andare in pensione a 64 anni.

Aggiungiti al gruppo Telegram sulle pensioni e sulle notizie legate al mondo della previdenza. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

In pensione a 62 e a 64 anni: ipotesi per chi ha 64 anni

Dopo aver elencato le opzioni a disposizione di chi intende andare in pensione a 62 anni, parliamo ora di quelle in vigore per chi vorrebbe anticipare l’uscita dal mondo del lavoro una volta compiuti 64 anni di età.

Per chi ha versato almeno 20 anni di contributi, grazie alla Legge Dini, è prevista la pensione anticipata a 64 anni. Il beneficiario riceverà un assegno previdenziale di importo pari o superiore a 2,8 volte l’assegno sociale.

Però parliamo di una pensione calcolata interamente con il sistema contributivo, quindi richiede che tutti gli anni di contributi siano stati versati nel sistema contributivo o, dal 1996, se lavoratori autonomi, computati nella gestione separata INPS.

Nel caso in cui il lavoratore abbia svolto lavori gravosi per almeno 6 anni negli ultimi 7 lavorativi o in 7 degli ultimi 10 anni lavorativi, con 63 anni di età e 36 anni di contributi può andare in pensione anticipatamente.

Con l’APE Sociale, se appartenenti a determinate categorie (disoccupati, lavoratori impiegati in professioni gravose, invalidi al 74%, caregiver) lo Stato prevede un’indennità fino a quasi 1.500 euro al mese (fino al raggiungimento dei requisiti per accedere alla pensione di vecchiaia), erogata a chi ha compiuto almeno 63 anni di età e abbia maturato 30 anni di anzianità contributiva (per i lavori gravosi sono richiesti 36 anni di contributi; ai lavoratori edili 32 anni).

In pensione a 62 e a 64 anni
In pensione a 62 e a 64 anni: quali sono le possibilità a disposizione dei lavoratori italiani?

Infine, c’è da segnalare Quota 102, entrata in vigore da quest’anno in sostituzione di Quota 100: con 38 anni di contributi e 64 anni di età (requisiti maturati entro il 31 dicembre 2022) sarà possibile andare anticipatamente in pensione.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp