Tutti a San Ciro per la benedizione dei vostri animali domestici

3' di lettura

In ricordo di Lacuna è un’associazione no profit in difesa e tutela degli animali d’affezione. Ho avuto modo di parlare con Sara Spiniello, la responsabile e fondatrice

Cos’è In ricordo di Lacuna e qual è la sua funzione?

“In ricordo di Lacuna è un’associazione no profit animalista antispecista attiva nella cura. tutela e custodia (stalli) degli animali domestici. Favorisce la prevenzione del randagismo tramite sterilizzazioni, ed è contro la vivisezione e ogni forma di maltrattamento. Promuove anche adozioni e cultura dell’alimentazione vegetariana e vegana, organizza campagne di sensibilizzazioni”.

Lo scorso luglio avete avuto un incontro importante…

“Si, con l’architetto Bartolo Ragucci abbiamo avuto il piacere di incontrare in Senato il senatore Perilli, promotore e primo firmatario del DDL #proteggianimali. C’è stato un cordiale colloquio in cui abbiamo affrontato tanti temi animalisti come quello del randagismo, dei canili, gli allevamenti intensivi, i macelli, la vivisezione, le pellicce di simil gatto e simil cane.

Abbiamo portato all’attenzione, e consegnata in formato cartaceo, la petizione nazionale dove chiedevamo al senatore una nuova regolamentazione per la vendita dei veleni. Infatti, abbiamo rilanciato questa petizione anche sulla nostra piattaforma on line dove abbiamo chiesto chiedendo il divieto dell’acquisto dei veleni ai minori di 18 anni e l’obbligo del venditore di chiedere le generalità e un documento di identità valido che le attesti.

Il senatore ha ascoltato con molta attenzione le nostre idee e suggerimenti assicurando la sua attenzione e la sua determinazione di andare a modificare parte del codice per la tutela e il benessere degli animali, inasprendo le pene e aggiungendo nuove disposizioni. Abbiamo posto l’attenzione su tante tematiche e ci sono iniziative che lui vorrebbe portare avanti. Aspettiamo un nuovo incontro per discuterne meglio”

Quali sono i progetti futuri della sua associazione?

“Innanzitutto la benedizione degli animali che si rinnoverà nel giorno di san Francesco dove benediremo animali domestici come i cani, gatti, criceti, coniglietti, tartarughe ecc. Ci auguriamo molta partecipazione alla Chiesa di San Ciro Martire. Stiamo preparando da un po’ di tempo il nostro calendario 2020 che verrà distribuito in Italia e all’Estero.

Anche per il 2020 ci sarà un argomento che accompagna le foto dei 24 animali vincitori del concorso realizzato sulla nostra pagina pagina Facebook ma non vogliamo ancora svelare l’argomento. In ultimo, la nostra volontà più importante è quella di aprire in futuro una struttura che ci consenta di occuparci di tanti animali in difficoltà, continuando a realizzare campagne di sensibilizzazione e coinvolgendo la popolazione. Anche noi, inoltre, vorremmo affrontare la tematica ambientale, incentivando l’uso di borse riciclabili e diminuire il numero della plastica. Desideriamo dare vita a una campagna di tipo informativo realizzando fascicoletti con informazioni utili e consigli”

Parlando di sensibilizzazione, com’è la situazione del randagismo in Italia e,soprattutto, quali problemi causa?

Tutti noi lottiamo contro la piaga del randagismo e per la protezione degli animali. Il randagismo divide l’Italia in due, con differenze abissali tra Nord e Sud. Secondo le ultime stime del Ministero della Salute (2012) i cani e i gatti randagi sarebbero tra i 500 e i 700mila.

Al Nord un singolo cane abbandonato attira subito l’attenzione mentre nelle regioni del Sud branchi di cani si aggirano nei centri abitati come nelle campagne.Il recupero dei randagi al Sud viene svolto solo da volontari e l’adozione è minore. Nella provincia autonoma di Bolzano circa l’84 per cento delle adozioni sono presenti sul territorio mentre al sud troviamo il Molise con il 28 per cento e la Sardegna con il 5. Un’arma fondamentale per combattere il fenomeno è la sterilizzazione: al Sud ancora troppo spesso gli animali si riproducono in modo incontrollato.

La mancata sterilizzazione riguarda anche il privato cittadino che spesso affida le cucciolate con estrema leggerezza a persone che finiscono per abbandonare i cuccioli. Il randagismo è una piaga morale e sociale: gli animali randagi sono esposti a sofferenze, denutrizione, malattie e violenze. Quando finiscono nei canili spesso restano reclusi a vita, vittime del degrado e della solitudine, senza considerare i costi sostenuti dalla pubblica amministrazione per il loro mantenimento”

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie