Incidente Altavilla, investe donna: torna libero

Il ventisettenne accusato di aver investito una donna e non averle prestato soccorso ad Altavilla Irpina è stato scarcerato. Il GIP ha infatti accolto le istanze del suo avvocato difensore.

1' di lettura

L’uomo che ieri, 5 febbraio, è stato arrestato ad Altavilla Irpina per aver investito una donna e non averle prestato soccorso, sotto l’effetto di alcol e droghe, oggi è tornato in libertà.

Il Giudice per le indagini preliminari ha infatti accolto le richieste dell’avvocato difensore del 27enne, Michele De Vita. Sono stati quindi revocati gli arresti domiciliari.

Ulteriori sviluppi giudiziari si avranno quando sarà ricostruita la dinamica dell’incidente, processo ancora in corso di verifica.

Incidente ad Altavilla Irpinia: torna libero

Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo avrebbe impattato contro un’auto in sosta, coinvolgendo la donna che si trovava proprio lì accanto. A coordinare i primi accertamenti è stato Luigi Iglio, sostituto procuratore.

La donna investita, sorella dell’ex comandante interregionale dei carabinieri, Vittorio Tomasone, è ricoverata in prognosi riservata all’Ospedale Moscati di Avellino, dove è stata trasportata in seguito all’incidente.

A intervenire sul posto sono stati i carabinieri che, grazie alle immagini delle telecamere, hanno facilmente rintracciato l’imputato. Sia l’alcol-test che il droga-test sono risultati positivi.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie