Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile » Previdenza e Invalidità » Salute / Indennità di accompagnamento: quando iniziano a pagare?

Indennità di accompagnamento: quando iniziano a pagare?

Indennità di accompagnamento: quando iniziano a pagare l'importo mensile? Ovvero quanto tempo deve trascorrere dalla notifica del verbale della commissione medic

di The Wam

Aprile 2022

Indennità di accompagnamento: quando iniziano a pagare? Vediamo quali sono i tempi che trascorrono tra il riconoscimento del diritto e il primo accredito. (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro e informati sui diritti delle persone invalide e la Legge 104

È una domanda ricorrente tra le persone alle quali è stata accordata l’indennità ma che sono in attesa del primo importo da mesi. Quanto deve durare l’attesa? E come sapere a che punto è la pratica e quanto ancora bisogna aspettare?

Differenze tra invalidità e accompagnamento

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

L’iter non è agevole, come quasi sempre in Italia. E in particolare per le pratiche che riguardano i trattamenti assistenziali concessi per la disabilità. Che è un paradosso: chi chiede un sostegno per ragioni che riguardano le condizioni di salute non dovrebbe essere sottoposto ad attese così estenuanti. E per certi versi anche ingiustificate. Basterebbe semplificare procedure davvero troppo tortuose.

Acquista la nostra Guida Completa all'Indennità di Accompagnamento. Il supersconto del 20% è valido fino al 10 maggio! Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Indennità di accompagnamento: la procedura

Ma vediamola nel dettaglio questa procedura.

Al termine della visita per l’accertamento dell’invalidità, della disabilità o handicap, la Commissione emette un verbale definitivo. Il documento sarà poi trasmesso alla Commissione di verifica dell’Inps.

Questa commissione ha poi 60 giorni di tempo per decidere:

Guida al verbale Inps per l’indennità di accompagnamento

Facciamo il caso “più breve”. Ovvero, dopo i 60 giorni il verbale viene notificato alla persona interessata e quindi trasmesso all’Inps che dovrà provvedere all’erogazione degli importi (se sono previsti, come nel caso dell’indennità di accompagnamento).

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Indennità di accompagnamento: altri accertamenti

Ma prima di trasmetterlo all’Inps in molti casi (quando è richiesto dal tipo di trattamento) vengono effettuati ulteriori controlli, questa volta sui requisiti di diritto e di reddito. Il compito di effettuare queste nuove verifiche viene affidato a enti diversi, dipende dalla Regione.

Ricevi subito la guida illustrata con tutte le agevolazioni per l’invalidità civile

In qualche caso se ne occupa il Comune di residenza della persona interessata, in altri il comune capoluogo, in altre ancora la stessa sede dell’Inps.

Indennità di accompagnamento: 6, 8 mesi

Insomma, i tempi non sono così rapidi. In genere tra la notifica del verbale che attesta il riconoscimento dell’invalidità (e il diritto sanitario a ricevere determinati trattamenti) e la effettiva erogazione dell’importo, possono trascorrere tra i 6 e gli 8 mesi.

Ma in molte Regioni potrebbe andare anche peggio e i tempi sfiorare i 10 mesi o un anno.

Accompagnamento con Legge 104 e invalidità al 100%?

Indennità di accompagnamento: come informarsi

Ma come fare per sapere a che punto è la pratica e quanto ancora bisognerà attendere prima di ricevere la prima mensilità?

Le strade possibili sono tre:

Indennità di accompagnamento: arretrati

Ovviamente se state aspettando “solo” da un paio di mesi è consigliabile attendere ancora un po’ prima di avviare le “ricerche”. Dopo due mesi, infatti, la pratica potrebbe ancora essere ai nastri di partenza e non aver neppure raggiunto l’Inps.

Per chiarezza: il pagamento può iniziare anche dopo otto mesi (come abbiamo visto), ma la decorrenza del diritto inizia dal primo giorno del mese successivo al riconoscimento. Il che significa che alla persona interessata spetteranno comunque gli arretrati.

Ti può interessare anche:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp

1