Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Consigli per gli acquisti / Infissi in alluminio: come evitare la condensa

Infissi in alluminio: come evitare la condensa

Come evitare la condensa con gli infissi in alluminio. Scopri le strategie per risolvere o prevenire questo problema.

di Imma Duni

Febbraio 2023

Come evitare la condensa con gli infissi in alluminio? Scopri in questo approfondimento quali sono le strategie per risolvere o prevenire questo problema molto comune (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Come evitare la condensa con gli infissi in alluminio: soluzioni

Le soluzione per eliminare la condensa dagli infissi in alluminio sono:

Installando infissi con sistema di posa in opera certificata che limita il raffreddamento del vetro e quindi evita di creare una differenza di temperatura eccessiva tra esterno e interno, si può risolvere il problema della condensa e della muffa.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Mazzini Serramenti

Come evitare la condensa con gli infissi in alluminio: prevenzione

Ci sono stanze della casa, come la cucina e il bagno che sviluppano più umidità, perché l’acqua calda utilizzata o con la cucina, la formazione del vapore tende a dirigersi verso le zone più fredde delle pareti.

Per evitare che si raggiunga un’umidità del 65% e che si formino delle muffe, è importante arieggiare gli ambienti e chiudere le porte, per evitare che il vapore vada in altre stanze.

Per prevenire la condensa è utile:

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Infissi in alluminio: come evitare la condensa
Infissi in alluminio: come evitare la condensa. In foto infissi in alluminio.

Come evitare la condensa con gli infissi in alluminio: da cosa è causata la condensa

La condensa sugli infissi si verifica quando l’aria interna dell’appartamento, carica di umidità, entra in contatto con superfici più fredde.

Questo fenomeno fisico fa formare delle goccioline, perché l’acqua passa dallo stato gassoso a quello liquido.

La condensa si forma sui vetri delle finestre e sugli angoli degli infissi a contatto con la parete, a causa del ponte termico.
La formazione della condensa sugli infissi in alluminio non dipende tanto dal materiale, ma dalla differenza con l’aria interna e dal grado di isolamento della finestra (è necessario, infatti, che messa in posa sia perfetta, a prescindere dal materiale utilizzato).

La presenza di ponti termici favorisce la condensa, ma anche la muffa, pericolosa per la salute e causa di problemi soprattutto alle vie respiratorie.

È dunque fondamentale non attendere troppo per eliminare questi problemi o utilizzando le soluzioni indicate sopra o cambiando gli infissi.

Cos’è il ponte termico?

Il ponte termico è un’area degli infissi in cui la continuità dell’isolamento termico di una superficie viene interrotta, creando una sorta di “ponte” tra l’interno e l’esterno di un edificio.

Questo può accadere, ad esempio, dove le pareti interne e esterne si incontrano, o dove ci sono interruzioni nell’isolamento, come ad esempio attorno alle finestre o alle porte.

Quando l’aria calda e umida all’interno dell’edificio entra in contatto con una superficie fredda, come appunto il ponte termico, si verifica una condensazione, ovvero la trasformazione del vapore acqueo da gas in liquido.

Questo può causare la formazione di muffe e condense, ecco perché è importante prevenire la formazione di ponti termici durante la costruzione o durante le ristrutturazioni edilizie.

Per sostituire gli infissi non serve la DIA (la Denuncia di Inizio Attività edilizia) né altri tipi di permessi.

Cambiare gli infissi, infatti, non viene considerato un lavoro edilizio straordinario ma un lavoro di manutenzione ordinaria; come tale non necessita di autorizzazioni né di richieste di permessi.

Le finestre sono un elemento essenziale per garantire l’isolamento termico e acustico di un’abitazione, ecco perché quando sono vecchi e usurati è necessario sostituirli, soprattutto per risparmiare energia.

Se decidi di sostituire gli infissi, potrai godere dell’Ecobonus o del Bonus casa.

L’Ecobonus è stato ideato per rilanciare il settore dell’edilizia, per rendere le abitazioni più efficienti e per impattare meno sull’ambiente e sulle tasche degli italiani.

Abbiamo visto nei dettagli come evitare la condensa con gli infissi in alluminio.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul bonus 150 euro:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp