Inter, debiti per 100 milioni. Stipendi? Non ci sono soldi

Oggi è in programma l’assemblea dei soci che ratificherà il passivo di circa 100 milioni di euro approvato a ottobre, relativo al bilancio della scorsa stagione. Zhang, in attesa di nuovi introiti ha chiesto e ottenuto dalla squadra di posticipare a febbraio 2021 il pagamento di due mensilità

Inter, debiti per 100 milioni. Stipendi? Non ci sono soldi
Steven Zhang, presidente dell'Inter, sembra aver trovato un accordo con i suoi dipendenti per non andare in sofferenza economica: pagamento degli arretrati nel febbraio 2021
2' di lettura

Rigorosamente in videoconferenza, nelle prossime ore i vertici dell’Inter analizzeranno numeri piuttosto pesanti relativi alla stagione conclusa pochi mesi fa, ma tutto sommato in linea con le perdite registrate anche altri colossi in Europa durante il primo periodo della pandemia e relativo lockdown.

Meno 100 milioni!

L’assemblea dei soci in programma in casa Inter è necessaria per ratificare il passivo di circa 100 milioni di euro approvato lo scorso mese in merito al bilancio della stagione 2019/20.

Se da un lato, l’unico aspetto positivo è che il club aveva fatto slittare al bilancio 2020/21 l’inserimento di ricavi relativi a diritti tv, sponsor e premi Uefa incassati tra luglio e agosto, quello negativo invece, è che i mancati introiti commerciali (oltre ai mancati incassi derivati dall’assenza del pubblico) potrebbero causare un passivo ancor più netto sul prossimo esercizio economico.

Insomma, è il prossimo autunno 2021 a preoccupare (sempre relativamente, trattandosi di un colosso dell’economia mondiale) e in ottica di un futuro bilancio decisamente in rosso Steven Zhang è riuscito a trovare un accordo con lo spogliatoio.

Inter, debiti per 100 milioni. Stipendi? Non ci sono soldi
Steven Zhang, presidente dell’Inter, sembra aver trovato un accordo con i suoi dipendenti per non andare in sofferenza economica: pagamento degli arretrati nel febbraio 2021

Luglio e agosto a febbraio 2021

L’obiettivo è quello di prendere liquidità con il nuovo anno, sperando che arrivino introiti così da alleggerire, in parte, il segno meno nel bilancio che sarà ratificato in giornata. Il presidente dell’Inter ha infatti chiesto ed ottenuto dai tesserati di posticipare a febbraio 2021 il pagamento degli stipendi di luglio e agosto 2020.

L’idea è quella di aspettare che finalmente possano arrivare nuovi fondi dall’accordo tra la Lega e il consorzio Cvc, più quelli di una serie di accordi commerciali con nuovi potenziali partner cinesi, con i quali il club nerazzurro sta già trattando da diverso tempo in maniera da rendere il prossimo bilancio meno pesante.

Promessa di felicità

Suning in ogni caso non smetterà di investire, come confermato dal presidente nerazzurro Steven Zhang dal Bulgari Hotel di Shanghai, dove è stato premiato con il «Leading Emerging Partner» dal Consolato Generale d’Italia.

«Il nostro gruppo continuerà a promuovere la gestione diligente dell’Inter e lavorerà instancabilmente con la squadra per ottenere soddisfazioni con l’Inter e riportare l’Inter ai vertici in Italia e in Europa», ha raccontato il presidente dell’Inter durante il suo discorso.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie